Pescara pallamano, è serie A dopo 37 anni

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

1572

PESCARA. Il 2007 sarà sicuramente un anno da ricordare per la pallamano pescarese. Per la prima volta dal 1970, da quando cioè si gioca a pallamano a Pescara, una squadra maschile approda in serie A.
Un sogno che durava da 37 anni, si è finalmente realizzato. Il secondo posto in classifica raggiunto quest'anno, ha permesso alla società pescarese, di approdare finalmente nella elite della pallamano nazionale e la notizia suggella a perfezione una annata sportiva ricca di trionfi.
Nel settore giovanile infatti, le quattro formazioni biancazzurre impegnate nelle diverse categorie, avevano già vinto i titoli regionali di U18 e U15 maschile, U17 e U14 femminile, realizzando un fantastico en plein di tutti i titoli a disposizione. Per cui probabilmente, con la promozione anche della prima squadra, non era mai successo che una società vincesse tutti e cinque i campionati ai quali partecipava.
Il presidente Dino Nebuloso e tutti i dirigenti, si stanno godendo appieno il grande successo. Il progetto che avevano avviato qualche anno fa e che prevedeva il raggiungimento dei palcoscenici nazionali iniziando a lavorare con i ragazzi fin dalle scuole elementari, sta prendendo forma sostanziale. «Gli oltre 2.500 ragazzi praticanti nelle scuole e i circa 100 tesserati nella società, sono la dimostrazione pratica del gran lavoro svolto con dedizione e passione», dice soddisfatta la società. Un progetto che è piaciuto molto anche a Pavel Jurina, vero monumento mondiale della pallamano, tanto da convincerlo due anni fa a trasferirsi sulle sponde del Pescara ed assumere il ruolo di direttore tecnico della società. «La sua enorme esperienza e capacità», continua la società, «sono servite, oltre che a guidare sapientemente la prima squadra alla promozione, anche a coordinare brillantemente uno staff tecnico di tutto rispetto: dalla mitica Tatiana Borisova, ai veterani Michele Mastrangelo e Alessandro Aromatario ed agli ultimi acquisti Antonio Di Valerio e Marco Morelli».


12/07/2007 10.27