Pineto volley, le ragazze passano in D, i ragazzi salutano Baldasseroni

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

1726

PINETO. Le ragazze della Pallavolo Pineto hanno conquistato la promozione in serie D al termine della finalissima di domenica scorsa disputatasi ad Alba Adriatica contro il Campli. 3 a 1 il punteggio con il quale le gialloblu guidate da Dino D'Andrea sono riuscite a sfatare anche il piccolo tabù legato alle avversarie, che le avevano battute entrambe le volte durante la regular season.
Un'autentica impresa quella compiuta dal sestetto del presidente Narcisi, che va a coronare un'annata ricca di soddisfazioni nella quale il Pineto ha sempre veleggiato nelle parti alte della graduatoria, con la ciliegina sulla torta costituita dal raggiungimento del salto di categoria al termine di un torneo lungo e difficile. Ad assistere sulle tribune dell'impianto di Alba Adriatica anche il numero uno della Pallavolo Pineto, Benigno D'Orazio, che ha svolto ancora una volta in maniera perfetta il suo ruolo di "portafortuna" prima di farsi coinvolgere nella grande festa delle giovani gialloblu a fine gara nella quale ha distribuito numerosi gadget. Questo il suo commento a caldo sulla promozione delle
gialloblu: "Brave, brave, brave. Complimenti a queste atlete che hanno saputo regalarci un'emozione bellissima".
L'ammissione nel campionato di serie D è giunta al termine del primo anno della rinnovata collaborazione tra le due realtà del volley di Pineto, quella maschile e quella femminile, che questa estate parteciperanno insieme alla presentazione ufficiale in piazza, nel tradizionale bagno di folla che ha sempre accompagnato le formazioni della Pallavolo Pineto nella prima uscita dinanzi ai propri tifosi.
Il presidente D'Orazio ha voluto rimarcare anche il grande lavoro svolto dallo staff tecnico: «Oltre al capo allenatore Dino D'Andrea non va dimenticata la preziosa collaborazione degli allenatori Piero Zitelli ed Oscar Piergallini, la cui opera è stata indispensabile per il raggiungimento di questo splendido traguardo».

PINETO SALUTA SIMONE BALDASSERONI

La finalissima del 4 Vele Cup ha rappresentato l'ultima gara in gialloblu di Simone Baldasseroni dalla maglia gialloblu. Il forte schiacciatore, protagonista di un torneo eccezionale nel quale ha sfoderato i pezzi migliori del suo repertorio, dopo tre stagioni saluta Pineto con queste parole: «Vorrei fare un ringraziamento grandissimo alla società per l'appoggio che mi ha dato nel momento in cui ho cambiato ruolo, circostanza che mi ha offerto prospettive diverse per la mia carriera nella pallavolo. Un altro grandissimo grazie lo rivolgo ai tifosi, per l'affetto con cui mi hanno circondato in questi anni, per il quale spero di averli ripagati almeno in parte per il loro calore. Mi sarebbe piaciuto salutarli con un'altra grande vittoria per chiudere un periodo splendido».
«Questo non è un addio» conclude Simone «ma un arrivederci a presto.
Ciao Pineto, mi rimarrai sempre nel cuore».
Dello stesso tenore le parole del presidente Benigno D'Orazio nei confronti del giocatore: «Le porte del Pineto e di Pineto per Simone rimarranno sempre aperte. Non si possono dimenticare i trionfi, le finali e le stagioni esaltanti vissute insieme. Purtroppo quest'anno non si sono create le condizioni necessarie per proseguire un rapporto che rimane comunque splendido. Lo ringraziamo di cuore per l'apporto che ha dato a conquistare i traguardi che hanno caratterizzato le ultime tre stagioni della Pallavolo Pineto. A lui va il nostro più sincero e caloroso in bocca al lupo per la sua nuova avventura. Magari in un prossimo futuro le nostre strade potranno incontrarsi di nuovo».


04/07/2007 12.21