Pescara: solo dopo il 4 luglio l'iscrizione alla C1

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

1675


PESCARA. Virtualmente finito l'incubo della mancata iscrizione al campionato di C1, la società biancazzurra è al lavoro affinché tutto sia in regola entro il 30 giugno.
L'eventualità è molto difficile in quanto la documentazione relativa all'entrate derivanti dalle comproprietà verrà diffusa dalla Lega solo dopo il quattro luglio.
La Caripe infatti, che ha garantito l'iscrizione del club alla terza serie, prima di erogare ogni prestito ha bisogno di documenti certi.
La partecipazione del Pescara alla C, ad ogni modo, è cosa fatta ma verrà formalizzata solo a partire dal 5 luglio. Scontato, di conseguenza, un punto di penalizzazione che la squadra dovrà scontare nel prossimo torneo.
Una punizione insignificante se si considera il fatto che il Pescara, fino a qualche giorno fa, era ad un passo dal temuto fallimento.
La società intanto ha chiesto l'intervento diretto di Matarrese affinché l'attuale presidente di Lega intercedesse presso la Caripe, con l'obbiettivo che quest'ultima elargisse il prestito prima del 30 giugno. Difficilmente, però, l'istituto di credito pescarese cambierà idea rinunciando prima alla visione della documentazione sulla vendita delle comproprietà, disponibile lo ricordiamo solo dopo il 4 luglio. Il rischio è comunque minimo ed il Pescara incorrerebbe soltanto in un punto di penalizzazione. Pronta anche la fidejussione da 207mila euro.
Inoltre tra gli accordi presi tra la Caripe e la Pescara calcio, quest'ultima non potrà fare operazioni se prima non arriveranno in Italia i soldi di Pincione. Una clausola inevitabile in quanto, in serie C, tutti i contratti superiori a 62mila euro lordi devono essere garantiti tramite fidejussioni bancarie.
Nel frattempo sul fronte mercato c'è da segnalare il riscatto da parte dello Spezia di Eder Baù, in comproprietà con i biancazzurri. L'offerta alle buste del club ligure è stata, come previsto, superiore a quella del DS Andrea Iaconi. Quest'ultimo infine, malgrado più volte ha espresso la propria volontà di andare via dopo tredici anni consecutivi con il delfino, alla fine dovrebbe restare. La figura di Iaconi, per il momento, rappresenta di per sé una garanzia di affidabilità imprescindibile. Lo stesso Pincione ha ribadito che l'attuale DS non si muoverà da Pescara per nessun motivo.


LA SERIE C1 PARTIRA' IL 26 AGOSTO

Il consiglio direttivo di Lega ha ufficializzato le date del calendario del campionato di serie C1 2007/2008, che partirà domenica 26 agosto. L'ultima giornata del campionato regolare è prevista per il 4 maggio 2008. Quattro le soste, 30 dicembre, 6 gennaio ed altre due ancora da definire. Turno infrasettimanale l'1 novembre mentre il 22 marzo si giocherà di sabato. I play-off ed i play-out si disputeranno dal 18 maggio all'8 giugno.
Esclusi eventuali fallimenti e ripescaggi, ecco la probabile composizione del girone B di C1 al quale parteciperanno i biancazzurri:

Cavese
Crotone
Foggia
Foligno
Gallipoli
Juve Stabia
Lanciano
Manfredonia
Martina
Paganese
Perugia
Pescara
Potenza
Salernitana
Sambenedettese
Sorrento
Taranto
Ternana

La Coppa Italia di C1, invece, partirà il 19 agosto con la fase preliminare.

Andrea Sacchini 28/06/2007