Special Olympics, al via i giochi di nuoto ed equitazione

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

2556

CHIETI. Per la prima volta Special Olympics sbarca a Chieti.
Da oggi lunedì 25 a venerdì 29 giugno la città ospiterà i XXIV Giochi Nazionali Estivi di Nuoto e di Equitazione.
La città per l'occasione ha avuto un particolare allestimento, con i coloratissimi striscioni di Special Olympics che rallegrano il panorama teatino, rendendo più piacevole l'accoglienza per Atleti, Tecnici, Familiari e Volontari. Grandi sono i numeri: tra gli Atleti e i loro Familiari, i Tecnici, i Volontari, ai quali si aggiungono lo staff nazionale Special Olympics e il comitato organizzatore locale, per un totale di circa duemila partecipanti...
La manifestazione, come da programma, avrà inizio lunedì 25 giugno con l'arrivo delle delegazioni da tutta Italia. Martedì 26 avrà luogo la grande cerimonia d'apertura dei giochi, che si terrà nell'anfiteatro del Parco Archeologico La Civitella. La cerimonia seguirà il Protocollo Olimpico, con la sfilata per le vie della città della fiaccola, appositamente disegnata dallo stilista Giorgio Armani, e con l'accensione del tripode olimpico.
Tante le iniziative, come quella che si terrà giovedì 28 presso la Facoltà di Scienze Motorie dell'università di Chieti, un incontro pensato per riflettere e confrontarsi.
Ed inoltre giovedì 28 una grande festa di chiusura presso lo Stadio del nuoto di Chieti, una serata di giochi e di divertimento. Il messaggio del movimento Special Olympics è di gioia, di speranza e di integrazione. Ogni evento sportivo con Special Olympics è una grande occasione di arricchimento personale, ma anche di condivisione e di crescita sociale.
Fondamentale è il ruolo dei volontari: per l'Atleta il volontario è l'amico con il quale vivrà l'evento, per il volontario allo stesso tempo la stretta vicinanza all'Atleta rappresenta una possibilità di conoscere la disabilità in momenti di divertimento, di vita sportiva.
25/06/2007