Massimo Oddo e Danilo Di Luca i vincitori del "Premio Rocky Marciano"

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

2136

RIPA TEATINA. Saranno Massimo Oddo, stella del Milan campione d'Europa, e Danilo Di Luca, vincitore e dominatore del Giro d'Italia 2007, sono i nomi indicati ex aequo dalla giuria tecnica, composta dai giornalisti sportivi delle testate abruzzesi, come vincitori della terza edizione del “Premio Rocky Marciano”, che premia lo sportivo abruzzese dell'anno.
Massimo Oddo è stato uno dei protagonisti della cavalcata trionfale del Milan in Champions League, dopo un inizio di stagione stentato, mentre Danilo Di Luca, che l'anno scorso vinse il “Premio Rocky Marciano” della giuria popolare, ha coronato una stagione perfetta facendo suo, in ogni senso, il Giro d'Italia, che ha sempre controllato e dominato da campione fin dalla prima tappa. Entrambi gli sportivi hanno dato la conferma della loro partecipazione alla cerimonia di premiazione, che si terrà giovedì 19 luglio alle 20.30 presso il Parco Lattanzio di Ripa Teatina, in viale Europa.
Per la sezione “Pugile abruzzese dell'anno”, la giuria tecnica ha deciso di assegnare il premio a Domenico Urbano, campione europeo dei pesi piuma.
Diverse le menzioni speciali: il giovane ripese diciottenne Francesco Bascelli, campione di equitazione, Anna Centurione, teatina non vedente campionessa italiana di tiro con l'arco, Giorgio D'Urbano, storico preparatore atletico di Alberto Tomba e Vincenzo Montella, attualmente nell'organico del Siena, Giustino Angeloni e Milo Durante, presidenti dell'ASD Chieti Calcio.
La serata, presentata dai giornalisti Stanislao Liberatore e Valeriano De Angelis, vedrà la partecipazione di Rino Tommasi, amico di lunga data di Ripa Teatina e del “Premio Marciano”.
«Sarà anche quest'anno – ha dichiarato il sindaco, Mauro Petrucci – una serata di sport e di spettacolo di alto livello: il “Premio Rocky Marciano” è ormai entrato nel cuore degli sportivi abruzzesi che ambiscono a riceverlo, grazie anche alla consolidata fama di portafortuna che ha: non a caso, l'anno scorso Di Luca ricevette il premio della giuria popolare e quest'anno è stato il dominatore della stagione ciclistica. Così come accadde per Fabio Grosso, Stefano Mancinelli e Fabrizia D'Ottavio, che dopo la nomination al “Premio Marciano” conquistarono alcune delle vette più significative delle loro carriere».

23/06/2007 8.55