Dal 16 giugno gli Internazionali di Tennis "Città dell’Aquila"

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

1040

L'AQUILA. Sarà Lea Pericoli, indimenticata campionessa e da molti anni ambasciatrice del tennis italiano nel mondo, la madrina degli Internazionali di Tennis “Città dell'Aquila”, torneo dotato di un montepremi di 15mila dollari, in programma dal 16 al 24 giugno prossimi presso i campi del Circolo Tennis L'Aquila.
La Pericoli, tra le altre cose, il 20 giugno proprio nel corso del torneo presenterà in anteprima il libro "C'era una volta il tennis" sulla vita e la carriera di Nicola Pietrangeli, un'altra ex gloria del tennis italiano.
L'ex campionessa, grande amica di Pietrangeli, racconta trionfi, insuccessi, delusioni e conquiste del grande campione.
«Anche quest'anno l'evento si annuncia interessante vista la conferma del mix giovani promesse, in cerca di entrare tra i primi cento del mondo e “racchette d'esperienza”, sempre in grado di entusiasmare il pubblico», promettono gli organizzatori.
Il tabellone principale vede come prima testa di serie Juan Albert Villoca, giocatore spagnolo ex numero 47 del ranking mondiale, che attualmente è al 393esimo posto della classifica mondiale. In carriera, l'iberico ha battuto campioni del calibro di Gustavo Kuerten, Marcelo Rios, Felix Mantilla e Nikolay Davydenko.
«Con il torneo internazionale che assume un rilievo ed una importanza sempre maggiore cresce anche il prestigio e l'immagine del circolo e della sua organizzazione, ormai conosciuti in ambito nazionale – ha detto il presidente del Ct L'Aquila, Ugo Mantini, - siamo orgogliosi di questo e ci sentiamo impegnati ad offrire anche quest'anno agli abruzzesi e agli aquilani un evento di prim'ordine».
Il torneo avrà inizio il 16 con le qualificazioni: a tale proposito le due wild card sono state assegnate ai due giovani abruzzesi più promettenti, l'aquilano Alberto Iarossi e il pescarese Marco Pantalone. Lunedi' 18 giugno partirà il tabellone principale. Come negli anni scorsi, il torneo sarà una manifestazione-evento con tante iniziative collaterali: non mancherà il significato della beneficenza con la presenza dello stand della sezione aquilana dell'Associazione Italiana Sclerosi Multipla (Aism). L'ingresso è libero.
12/06/2007 12.29