Teramo Basket, rinnovato il contratto a Giuseppe Poeta fino al 2011

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

943



TERAMO. Si è svolta nel pomeriggio di ieri, giovedì 24 maggio, presso la sede sociale della Teramo Basket, una conferenza stampa in cui il Presidente del club biancorosso, Avv. Carlo Antonetti, ha fissato il primo tassello per la stagione 2007/08.
Si tratta del prolungamento del contratto del giovane playmaker Giuseppe Poeta, autentica rivelazione del Campionato di Serie A TIM, salutato con applausi convinti dai presenti.
Inizialmente ha preso la parola il Presidente Antonetti: «E' passato quasi un anno, da quando presentammo Giuseppe Poeta come neo giocatore del Siviglia Wear Teramo, ma sembra che in realtà ne siano passati molti di più, visti i rilevanti ed immediati progressi da lui mostrati in una sola stagione.
È stato un'annata importante, di crescita reciproca, in cui Poeta ha confermato le ottime credenziali dal punto di vista tecnico oltre alle doti umane e morali iniziali. Nell'arco di 7-8 mesi ha dimostrato di saper stare bene in una categoria come la A1, prendendo la squadra in mano, come un veterano, nel momento più delicato della stagione, offrendo la giusta spinta per realizzare una vera impresa.
Deve rappresentare, nel futuro prossimo, un vero uomo-simbolo della Teramo Basket, uno sprone per tutti.
Siamo convinti che Poeta sia fondamentale per la crescita tecnica e di risultati del nostro club; è anche per questo che siamo lieti di comunicare che Giuseppe Poeta ha firmato un prolungamento del contratto, che già lo legava alla Teramo Basket, fino al 2011: una cosa che mi riempie di orgoglio, per la quale ringrazio anche il suo procuratore Chris Saris per la disponibilità mostrata, e che auspico possa essere foriera di un bellissimo futuro per lui e per noi».
«Ringrazio per le belle parole il Presidente – ha replicato Poeta – che ricambio con convinzione, visto che fu lui in primis, l'anno scorso, a volermi a tutti i costi in questa squadra in Serie A; l'accordo è arrivato in un attimo, vista la reciproca volontà di proseguire sulla strada intrapresa.
Mi corre l'obbligo, in questo momento di gioia per il sottoscritto, ringraziare lo staff tecnico, la squadra e la società tutta, tre componenti di assoluta importanza, senza le quali non avrei mai raggiunto simili risultati in questa stagione e che, mi auguro di cuore, possano essere il giusto trampolino per la prossima stagione».
25/05/2007 9.47