Volley, anche gli under 14 di Vasto alle finali nazionali di Cesenatico

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

1548



VASTO. A Cesenatico, dal 24 al 27 maggio, si terranno le finali nazionali del volley under 14, e l'Abruzzo sarà rappresentato dai suoi campioni di categoria, cioè i ragazzi della Polisportiva San Gabriele Vasto.
A Montorio al Vomano, dove si sono svolte le finali regionali, la squadra allenata da Luigi Del Casale ha superato tutti gli avversari senza perdere neanche un set, disputando tre incontri molto brillanti e restando sempre concentrata sull'obiettivo finale.
Naturalmente, la partita più difficile è stata quella giocata contro i padroni di casa del Montorio Volley, ma la pratica è stata sbrigata con un secco 2-0 per la San Gabriele. Così la società vastese è stata proclamata campione regionale, e, in virtù di questo brillante risultato, andrà a Cesenatico per tentare l'impresa. Più che soddisfatto coach Luigi Del Casale; con un finale di stagione ricco di emozioni e vittorie conseguite da atleti così giovani, viene da chiedergli se sia stata maggiore la sorpresa o la determinazione: «Credo – risponde – che aver vinto, nel giro di pochi giorni, il titolo di campioni provinciali e poi di campioni regionali, trovandosi dunque nella condizione di andare a disputare le finali nazionali con una società giovanissima come la Polisportiva San Gabriele, sia una sorpresa un po' per tutti, ma la determinazione è stata grande, visto il lavoro che abbiamo svolto in palestra negli ultimi anni”. Quindi il lavoro, come si suol dire, paga? «Sì. Sul piano del coinvolgimento (sempre maggiore) dei giovani, e sul piano della preparazione tecnica, fondamentale in questo sport, direi proprio che il lavoro paga, e questo è stato di sicuro determinante».
L'agonismo a questa età… ma non è un po' troppo presto?
«Credo che la vita vada affrontata con agonismo – ribatte Del Casale – per migliorarsi ogni giorno, e questo i ragazzi lo sanno bene. Attenzione, però: dico “agonismo”, nel senso di fare tutto al meglio delle proprie capacità, e non nel senso di vincere per forza». Chi deve ringraziare Luigi Del Casale per tutto quello che è accaduto finora? «Ringrazio tutto il movimento pallavolo della Polisportiva San Gabriele, dal momento che ci ritroviamo tutti in questo grande contenitore che ci rappresenta e che noi siamo contenti di rappresentare».
E i ragazzi, dal canto loro, cosa dicono?
«Beh, dicono “Son contento ed orgoglioso di essere nato vastarolo”… (ride). Per la verità, lo urlano e lo cantano al termine di ogni partita!». Passione vera, insomma, di quelle che animano ancora lo sport sano come piace a noi e come dovrebbe sempre essere. Tutto questo, a prescindere da come andrà tra pochi giorni: «L'ambizione – dice Del Casale – è di far bene e di confrontarci in maniera serena con il top della pallavolo italiana. Il gruppo è molto unito, non solo in campo; sono sicuro che a Cesenatico diremo la nostra, sempre con grande affiatamento e voglia di vincere». Una voglia che anima anche il cosiddetto “sesso debole”: presto, infatti, anche la rappresentanza femminile under 14 della San Gabriele andrà a giocarsela a livello nazionale.

M.G. 21/05/2007 8.41