Musica. A Montesilvano e Ortona Tosti e la lirica giapponese

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

4548

MONTESILVANO. Giovedì 27 ottobre alle ore 21 nella Sala "C. Di Giacomo" di Palazzo Baldoni, si svolgerà un concerto organizzato dalla Nuova Scuola Comunale di Musica di Montesilvano, dedicato a "Francesco Paolo Tosti e la lirica giapponese da camera", con il tenore giapponese Hideki Matayoshi e il pianista Roberto Rupo, docente della scuola, nonché segretario artistico dell'Istituto Nazionale Tostiano di Ortona, ente che da quasi 30 anni si occupa della diffusione internazionale del repertorio tostiano.

 

Il 30 ottobre alle 17.30 il concerto si terrà nella Sala di Musica di Palazzo Corvo ad Ortona. L'accostamento fra le romanze di Tosti e la lirica da camera giapponese non è casuale, perché proprio nel Paese del Sol Levante è talmente forte l'interesse per il nostro Tosti che addirittura a Nara, antica capitale del Giappone unificato, esiste da qualche anno un Japan Tosti Institute, che persegue, in accordo con la "casa madre" di Ortona, la diffusione del repertorio tostiano con concerti, masterclass, convegni, mostre e un concorso internazionale a cadenza quadriennale riservato a concorrenti di tutta l'Asia, gemellato con l'omologo concorso che si svolge ad Ortona e i cui vincitori partecipano di diritto alle fasi finali proprio della competizione ortonese.

Fra i vincitori dell'ultima edizione giapponese c'è Hideki Matayoshi, giovanissimo tenore nato a Tokyo, laureato in canto lirico presso la Tokyo University of Fine Arts con il massimo dei voti e primo in graduatoria. Ancora studente riceve numerosi riconoscimenti, vincendo il Premio “Acanthus”, il Premio “Doseikai” e il Premio “Mutoo Mai”. Inoltre ottiene il primo posto del 40° Concorso Lirico Italiano, vincendo il Premio Onorario “Milano”.

Nel 2010 debutta il ruolo di Macduff nel Macbeth di G. Verdi, con protagonista Yasuko Hayashi. Interpreta in seguito i ruoli di Nemorino in L’elisir d’amore di G. Donizetti, di Rinuccio in Gianni Schicchi di G. Puccini, di Idomeneo in Idomeneo di W. A. Mozart e di Don José in Carmen di G. Bizet. Viene inoltre scelto come Rappresentate Asiatico delle prove pre-eliminatorie dell’International Singing Competition “F. P. Tosti” – Asia Preliminary di Nara  (Concorso Internazionale Panasiatico Tostiano), vincendo il II Premio offerto dal celebre “Quotidiano Yomiuri”. Nel 2012 parteciperà al Concorso Internazionale Tostiano che si svolgerà ad Ortona (CH).

Il repertorio presentato comprende una prima parte con celebri romanze e liriche tostiane su versi di G. d'Annunzio, C. Errico, F. Cimmino, G. Sowerby e pregevoli pagine pianistiche del compositore abruzzese, mentre la seconda parte è dedicata al repertorio giapponese popolare e a quello colto fra '800 e '900, dal quale sono evidenti le contaminazioni musicali "occidentali" pur nella peculiarità dello stile armonico e melodico nipponico.

Alla serata sarà presente come ospite anche la Prof.ssa Kaeko Yamaguchi, presidente del Japan Tosti Institute, e Tomoko Yoshikawa, segretaria del Japan Tosti Institute e direttrice dell'Akishino Music Hall di Nara, oltre ad una delegazione di giornalisti ed altri ospiti provenienti dal Giappone.

 26/10/2011 11.12