Dopo la Callas e Panerai un lirico abruzzese al "Belli" di Spoleto

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

6067


PESCINA. Si chiama Daniele Antonangeli ed è il giovane baritono di Pescina che debutterà  al teatro lirico sperimentale “A.Belli” di Spoleto dal 23 settembre prossimo nelle vesti di Shrpless della “Madama Butterfly” di Giacomo Puccini

Il giovane talento abruzzese già vincitore, il 5 marzo scorso, del 65° Concorso per giovani cantanti lirici “Comunità Europea” organizzato proprio dal teatro “A. Belli”, si dice emozionato di «cantare nello stesso teatro nel quale si sono esibiti personaggi divenuti vere e proprie istituzioni della lirica internazionale, come Maria Callas e Rolando Panerai» e  spera di ottenere fortuna e successo per la sua carriera nell’arte della lirica.

Non è la prima volta che Antonangeli si esibisce in performances di questo tenore. Infatti nel  programma televisivo “Domenica In”, il giovane ha messo in mostra le sue capacità canore intonando “Non più andrai farfallone amorose”, tratto da “Le Nozze di Figaro” celebre opera mozartiana.

Così come il cantante lirico si è esibito in occasione della visita del Papa Benedetto XVI°, a Tel Aviv  con “L’Italian Quintet”, nel sito archeologico di Bet She’An.

Anche quest’anno tra le sue partecipazioni si annovera il concerto di capodanno 2011, tenutosi a Seul il giorno di San Silvestro, in rappresentanza dell’Italia con i colori del tricolore. 

 «Quale primo cittadino di Pescina», ha commentato il sindaco della città natale di Antonangeli, Maurizio Di Nicola,  «non posso che essere orgoglioso di questo giovane concittadino promettente talento della lirica nazionale. Sono certo che la sua preparazione artistica e la sua determinazione, che ben conosciamo, lo spingeranno verso una fulgida carriera. A nome di tutta la comunità vorrei porgere a  Daniele i migliori auguri e un grande in bocca al lupo per la “prima” del prossimo venerdì»

23/09/2011 9.36