Abruzzo e Polonia insieme nel Festival Corale Europeo "Alessandro Aglione"

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

3870

PESCARA. Si chiama Festival Corale Europeo “Alessandro Aglione” ed è la manifestazione concertistica che si terrà in varie località d’Abruzzo dal 21 al 26 settembre 2011.

All’evento, promosso dal Coro Polifonico di Pescara e diretto dal maestro Nicola Russo,  parteciperà anche il coro polacco Chór Akademii Morskiej di Gdynia. Il calendario della manifestazione  prevede come prima performance un concerto mercoledì 21 alle ore 18 a Civitella del Tronto (Te), nella chiesa di San Francesco.  Poi sarà la volta, giovedì 22 alle 19 del concerto nella chiesa del Sacro Cuore a Chieti e sabato 24 alle 19.30 nella chiesa di Sant'Alfonso a Francavilla al mare. Infine, domenica 25 ci sarà la  serata conclusiva a Pescara nella chiesa di San Pietro Apostolo.  Una presenza, quella polacca all’evento, giustificata dal rapporto di scambio culturale tra l’Abruzzo e la Polonia, iniziato un anno fa.

Nell'anno 2010, infatti,  il Coro Polifonico di Pescara ha partecipato in Polonia al Festival “Cantemus Omnes” avviando così  uno rapporto culturale con le istituzioni polacche. La partecipazione del coro pescarese in quella occasione ha rappresentato, oltre che un’occasione di crescita artistica per il Coro Polifonico di Pescara stesso, un momento di promozione della cultura e del territorio abruzzese. Ed oggi, invece, tocca agli artisti polacchi, visitare le quattro province abruzzesi, unendo così nella loro esperienza, arte e cultura. Il Festival Alessandro Aglione prende il nome dal frate musicista Alessandro Aglione di Spoltore vissuto tra la fine del 1500 e i primi decenni del 1600. A lui va infatti il riconoscimento di qualità e virtù non solo liturgico-pastorali (fu inviato all'estero a promuovere la Controriforma), ma soprattutto musicali.

m.b.  22/09/2011 8.52