Palena, un cortometraggio per valorizzare la città

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

4410

PALENA. Dal 7 al 14 agosto ritorna la quarta edizione del premio cinematografico Palena ideato dall'associazione Culturale Palenese nel 2006. La manifestazione avrà luogo al Teatro Comunale Margadonna (denominato anche come “Teatro dell’Aventino”) e al Teatro all’aperto di Largo San Francesco a Palena. Un evento che, attraverso un concorso di cortometraggio, mira a valorizzare la cultura ed il territorio cittadino. I partecipanti che dovranno ambientare i corti negli angoli più caratteristici del territorio, concorreranno per il premio in palio che è un’opera in bronzo dello scultore Giuseppe Madonna raffigurante il Castello Ducale Sordello di Goito di Palena.

Obbligatoria, all’interno della produzione, l’inserimento di una colonna sonora, per onorare la figura di Perry Como, crooner originario di Palena che vinse ben venti dischi d’oro vendendo oltre duecento milioni di dischi.

Insieme a lui verrà ricordato anche Ettore Maria Margadonna uno dei personaggi più illustri che hanno onorato Palena. Sceneggiatore della fortunata serie “Pane, amore e”, Margadonna è ricordato anche come attore ne "Lo Sceicco Bianco" del 1952 di Federico Fellini, suo grande amico e collaboratore. Ha fatto inoltre parte della commissione di selezione della Mostra del cinema di Venezia e autore del volume "Dio semina gli uomini" (edito attualmente da Majell editore).

15/07/2011 15.22