Pescara Tener-a-mente, dal 24 giugno al 1° ottobre spettacoli, concerti e mostre

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

4413

Pescara Tener-a-mente, dal 24 giugno al 1° ottobre spettacoli, concerti e mostre

PESCARA. «Pescara va controcorrente». Parola di Giordano Bruno Guerri, consulente d’Immagine della città.

 E' proprio lui che spiega: «mentre l’Italia sembra andare verso un depotenziamento della cultura, noi diventiamo un’officina di arte, cultura e bellezza a cielo aperto».

  Nel novembre dell’anno scorso il sindaco della città, Luigi Arbore Mascia, offrì a Guerri di occuparsi dell’”immagine” di Pescara. «Un incarico affascinante quanto inedito», ammette oggi il consulente che ad ogni occasione ripete: «mi sono innamorato di Pescara durante la mia frequentazione del D’Annunzio Festival, vedendone le enormi potenzialità».

 E quest'anno Guerri lancia Pescara Tener-A-Mente: «con la sua cadenza quasi quotidiana, dal 24 giugno al 1° ottobre», illustra, ci saranno spettacoli, concerti, mostre, incontri «e quant’altro serva alla vita e al divertimento di una città che, vivissima d’inverno, diventa d’estate un eccezionale luogo di villeggiatura».

  Tener-a-mente è un gioco di parole dannunziano che - al momento - unisce due festival, quello di Pescara e quello del Vittoriale degli Italiani, a Gardone Riviera. «Una semplice economia d’impresa ha permesso al D’Annunzio Festival adriatico e al Vittoriale gardesano di ottenere contratti vantaggiosi con artisti che, di solito, solo grandi “piazze” si possono permettere, e basti citare Lou Reed», spiega.

  Ma il progetto è ancora più ambizioso. A Pescara è stata costituita infatti l’associazione Gemellaggi Dannunziani, che presto diventerà una fondazione, e che riunisce circa 40 fra regioni, città e luoghi legati a d’Annunzio. Tener-a-mente potrà così diventare un logo utilizzato in molte città d’Italia, in piena autonomia di programmazione ma potendo usufruire di un vero e proprio circuito di spettacoli e di eventi culturali, di forte impatto e a costi ridotti.

31/05/2011 16.35