ESTATE 2013

La Torre di Cerrano accende le notti d’estate

Dal 25 al 29 luglio eventi dall’alba al tramonto

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

4407

La Torre di Cerrano accende le notti d’estate




PINETO. Cinque giorni all’insegna della cultura ambientale e scientifica, arte, natura, spettacolo, musica, attività ricreativa.
«Le notti sono verdi – ha detto il presidente dell’AMP Benigno D’Orazio - perché caratterizzate dalla possibilità di effettuare visite notturne a Torre Cerrano e di ascoltare, dalle espertissime Guide del Cerrano, nozioni fondamentali di tutela ed educazione ambientale, oltre alle azioni messe in campo dall’AMP».
Il ricco programma si aprirà all’alba del 25 luglio (ore 6,00) con un concerto di musica classica, dal tema “Passeggiate musicali in Europa”, che sarà eseguito dallo Stregarte Ensemble, evento del quale l’assessore del Comune di Pineto D’Agostino ha evidenziato il grande spessore artistico. Il pomeriggio proseguirà con il Forum sulla Carta Europea del Turismo Sostenibile, che inaugura le “Notti verdi” e celebra il terzo anniversario dell’AMP Torre del Cerrano.
Un momento solenne, dunque, che coincide con un tema di grande attualità, un turismo che sia sostenibile per le aree protette e, al contempo, attraente per il mercato. Il 26 luglio alle ore 18,00 si svolgerà un convegno dal tema: “Che pesce mangiamo?”, organizzato dall’IZS “V. Caporale”.
«L’esigenza primaria per l’AMP rimane quella di avere il mare pulito – ha sottolineato D’Orazio. – A tal fine abbiamo costituito un tavolo permanente con altri enti per un monitoraggio costante delle acque, ma soprattutto per reprimere gli abusi”. Alle ore 19,00 il laboratorio di arte culinaria “E’ l’ora dell’aperitivo” farà da pendant al convegno; la serata proseguirà con concerti e musica della transumanza, che accompagneranno l’alba alla Torre.
«Torre Cerrano, simbolo dell’AMP e patrimonio dell’intera regione - ha detto l’Assessore al Turismo Mauro Di Dalmazio – si avvia a diventare un’attrattiva straordinaria, con delle potenzialità eccellenti dal punto di vista logistico, dei contenuti storici e scientifici e in prospettiva ambientalista. Il presidente D’Orazio sta facendo un gran lavoro, non è facile né scontato – ha proseguito Di Dalmazio – ed è nostra ferma intenzione implementare le sinergie con l’AMP Torre del Cerrano».
La giornata di sabato 27 vedrà coniugarsi l’attività ricreativa e scientifica con un convegno sul futuro dei Parchi.
Non mancherà la vetrina enogastronomica dei prodotti degli “Amici del Parco” con momenti degustativi e stand posizionati lungo la strada che conduce a Torre Cerrano. La musica sotto le stelle allieterà le notti del 27 e 28 luglio. Le notti verdi si concluderanno all’alba del 29 luglio con Cesare Malfatti in concerto.