ESTATE ABRUZZESE

Atri, musica, fotografie e prodotti tipici nel cartellone estivo

«Problemi di fondi ma ce l’abbiamo fatta»

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

2037

Atri, musica, fotografie e prodotti tipici nel cartellone estivo




ATRI. Il neo assessore alla cultura del comune di Atri, Umberto Italiani, non nasconde le difficoltà che hanno segnato l’allestimento del cartellone delle manifestazioni estive 2013.
Ma allo stesso tempo sottolinea l’impegno con il quale tutte le associazioni hanno lavorato per porre rimedio all’esiguità di fondi. «È soprattutto grazie a loro – spiega ancora Italiani – che anche questa estate 2013 si presenta ricca di appuntamenti».
Gli appuntamenti storici della città sono tutti in programma. La musica sarà a 360° con la riproposizione di Green Hills in blues, Etnorock, Suoni Mediterranei, la rassegne polifoniche, Acquaviva Rock e il festival dei duchi Acquaviva. Momenti di grande qualità che porteranno nella città ducale una serie di artisti di livello nazionale ed internazionale.
Come spiega ancora il neo assessore: «Punto centrale dell’intero cartellone restano gli eventi legati all’apertura della porta santa. Crediamo molto in questa tradizione e credo che celebrarla nel migliore dei modi, sia una buona operazione di comunicazione. In quei dieci giorni chi verrà ad Atri potrà immergersi nella Storia, nelle tradizioni e in una grande festa di colori, musica e sapori».
Torna la fotografia con due mostre che puntano l’obiettivo su Atri, entrambe in programma sul piano nobile del museo archeologico; e torna anche l’arte con gli allestimenti nelle ex scuderie ducali di palazzo Acquaviva.
Non mancherà l’appuntamento con i prodotti tipici vista la riproposizione di Atri a tavola così come le sagre sono pronte ad accogliere gli estimatori di arrosticini, pesto casolano, taglioni e fagioli e rane fritte.
E per gli amanti della natura di notevole impatto saranno anche i numerosi appuntamenti allestiti dall’Oasi naturalistica WWF dei calanchi.