CULTURA

Abruzzo, 4 rassegne culturali per l’estate 2012

Il 30 luglio partono due stagioni artistiche

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

5658

L'assessore De Fanis

L'assessore De Fanis

ABRUZZO. Tredici giorni di rappresentazioni ed otto spettacoli che coinvolgeranno quattro Comuni abruzzesi.

Si tratta di due stagioni artistiche di Archeo.S, iniziativa finalizzata alla promozione dei siti del patrimonio culturale dell'area adriatica in un progetto biennale voluto dall'Assessore alle Politiche Culturali, Luigi De Fanis. L'obiettivo è esaltare le potenzialità culturali abruzzesi attraverso produzioni artistiche di nuovi linguaggi, l'interscambio culturale fra i paesi partner e la promozione internazionale del territorio. L'iniziativa è stata presentata, questa mattina, a Pescara alla presenza dell'assessore alle Politiche Culturali Luigi De Fanis, del Dirigente del Servizio politiche Culturali Paola Di Salvatore, del vice Sindaco del Comune di Lanciano Pino Valente e del Sindaco del Comune di Chieti Umberto Di Primio. «Le due stagioni artistiche - ha commentato l'assessore De Fanis - uniranno in maniera originale e creativa i beni culturali con lo spettacolo in un cartellone di grosso spessore, creando così un'occasione unica per valorizzare il ricco patrimonio abruzzese. Gli spettacoli porteranno nuova linfa ai luoghi prescelti, trasformandoli in centri di sperimentazione, creazione ed espressione culturale attraverso un sistema di multidisciplinarietà in una nuova visione della cultura. Vogliamo fare così della cultura teatrale uno strumento per lo sviluppo del territorio». Archeo.S, infatti, è il primo progetto culturale regionale che coniuga la valorizzazione dei beni culturali con le attività di spettacolo dal vivo, mettendo insieme produzione e comunicazione quali elementi costitutivi di una competitiva offerta culturale e perseguendo così l'obiettivo strategico dell'Assessorato alle Politiche Culturali. La prima rassegna si terrà al Polo Museale Santo Spirito di Lanciano dal 30 luglio al 1 agosto e nell'anfiteatro romano "La Civitella" di Chieti dal 2 al 4 agosto, la seconda stagione artistica invece andrà in scena a L'Aquila - 99 Cannelle e Chiostro di San Domenico - dal 5 al 10 agosto. Infine Santo Stefano di Sessanio ospiterà un evento speciale l'11 agosto. Andranno in scena rappresentazioni di teatro, danza, nouveau cirque e opera tango provenienti da Abruzzo, Marche, Puglia, Croazia e Grecia. Tutti gli spettacoli avranno inizio alle 21.30 e saranno ad ingresso libero fino ad esaurimento posti. Il progetto Archeo.S - System of the Archeological Sites of the Adriatic Sea è finanziato dal Programma di Cooperazione Transfrontaliero IPA Adriatico 2007-2013. L'Assessorato alle Politiche Culturali - Servizio Politiche Culturali della Regione Abruzzo, è partner del progetto insieme al Teatro Stabile delle Marche, al Comune di Igoumenitsa (Grecia), al Comune di Pazin (Croazia) e al Comune di Fier (Albania), mentre il Teatro Pubblico Pugliese ne è capofila.