ESTATE ABRUZZESE

Natura, folklore e teatro nell’estate di Penna Sant’Andrea

Il calendario degli eventi avrà inizio venerdì 27 luglio

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

3802

Penna Sant'Andrea

Penna Sant'Andrea

PENNA SANT’ANDREA. Al via il calendario degli eventi estivi a Penna Sant’Andrea. A partire da venerdì 27 luglio una serie di appuntamenti all’insegna della musica, del teatro e della natura animeranno le strade e le piazze della cittadina abruzzese.

Si comincerà venerdì 27 luglio a Val Vomano con la compagnia “Due Torri” che presenterà “L’isame” di Tonino Ranalli. Altre due rappresentazioni in vernacolo sono previste sempre a Val Vomano il 30 luglio ed il 13 agosto.
Non mancheranno esibizioni musicali come i due concerti di musica leggera il 28 (con la Real Cover Band) ed il 29 luglio (con Purple’s House –Deep Purple Tribute).

Per gli amanti della natura ci saranno tante occasioni da non perdere organizzate dalla cooperativa Floema che gestisce la riserva regionale Castel Cerreto. Come l’appuntamento del 28 luglio durante il quale tutti i bambini, ma anche gli adulti che vorranno parteciparvi dovranno creare mappe dedicate ai monumenti ed alle vie del paese. La notte del 2 agosto invece appuntamento nel bosco per una suggestiva escursione notturna che consentirà di apprezzare i rumori ed i suoni della natura. La notte del 10 agosto, S. Lorenzo, invece si terrà la serata astronomica presso la riserva naturale.
Infine la European Bat Night, notte dedicata alla scoperta dei pipistrelli con l’assistenza e la guida di esperti naturalisti.
E ancora, tra gli eventi, non mancherà il 3 agosto l’appuntamento con il “Concerto Intimo” con Max Berrù, Raúl Céspedes e gli Acanto. La sera di sabato 4 agosto inizierà invece la Notte Folk.

Domenica 5 agosto si alterneranno nell’arco della giornata diverse performances: nel pomeriggio toccherà alla gran parata dei gruppi Folk ed all’esibizione del "Laccio d'Amore" dei bambini, mentre in serata avrà luogo lo spettacolo dei gruppi folk in costumi provenienti dai vari continenti (Togo, Ecuador, Colombia, Georgia, Grecia, Italia).