TEATRO

Paglieta, al via la diciannovesima edizione del festival teatrale

Il piccolo teatro del Me-Ti porta in scena diverse manifestazioni

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

1237

Paglieta, al via la diciannovesima edizione del festival teatrale
PAGLIETA. Cultura come inclusione, compagnia, scoperta, riscoperta. Di passato, tradizioni, valori in apparenza sopiti.

E cultura come condivisione. Quella condivisione che prende forma di un palcoscenico quando serve, che parla attraverso i gesti di teatranti e gli applausi di un pubblico ammaliato.
Parte così la diciannovesima edizione de “Il paese mediterraneo”, un festival teatrale organizzato a Paglieta dal piccolo teatro del Me-Ti. Una celebrazione della cultura a tutto tondo grazie al gruppo teatrale che esiste sul territorio da oltre 40 anni e raccoglie da anni un pubblico dalle province di Chieti, Pescara. Un folto calendario di appuntamenti è previsto dal 16 al 26 luglio.
Si parte lunedì 16 alle 21.00 in centro storico con lo spettacolo “Dedicato alla Grecia” che racconta di un viaggio in Grecia, dedicato alla sua gente, alla sua storia, a tutto ciò che quel Paese ha dato.

Il 17, 18, 19 e 20 luglio alle 19.00 invece toccherà allo spettacolo itinerante “Verso l’altro mare” e ancora il 21 luglio “Il sorriso del ciclista” di Nicola Stante, la storia di un ciclista Alessandro Fantini e di un paese, di canti antichi portati nella valigia, di una voglia di sfida che diventa riscatto e sogno collettivo. E’ la storia di uno che ce la fa, per sé e per chi non è partito, la storia di un bambino che ha il vento nelle gambe, tra vecchi colori della terra.
Domenica 22 luglio alle ore 12.00 andrà in scena “I giorni della bellezza comune”, mentre alle ore 19.00 toccherà allo spettacolo “Essere amici al Mondo”, un inno alla gentilezza, al benessere, al saper convivere. E ancora, il 23 luglio ci sarà l’opera “Settimio” la storia vera di un contadino chiamato a prendere una decisione più grande di se stesso. La prende. Si aggrappa alla sua coscienza e la prende.
E ancor il 24 luglio toccherà a“I paesi di una volta”, il 25 luglio a “Santa Giovanna che macello”, ed in conclusione, il 26 luglio sarà il turno dello spettacolo “Dedicato alla Grecia 2”.