SERE D'ESATTE

A “Sangiò Estate” 2012, 150 eventi diversi. Anche Povia e Cirilli

Quasi 150 manifestazioni in due mesi e mezzo

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

3018

A “Sangiò Estate” 2012, 150 eventi diversi. Anche Povia e Cirilli
SANGIOVANNI TEATINO. “Sangiò Estate” 2012 ovvero due mesi e mezzo di spettacoli per un totale di circa 150 eventi che saranno localizzati su tutto il territorio comunale.

«I principi ispiratori di questa seconda edizione – ha esordito il sindaco, Luciano Marinucci – sono gli stessi del 2011: andare incontro ai gusti di tutti, dai bimbi ai ragazzi, dagli adulti agli anziani, e consentire a tutte le famiglie, specie a quelle che non possono permettersi di trascorrere le vacanze fuori città, di uscire e passeggiare per la cittadina sicuri di trovare sempre un appuntamento al quale poter partecipare.
Diversamente dall’anno scorso, non avremo il nostro consueto “palco principale”, quello di piazza San Rocco, che è ancora alle prese con i lavori di completamento del progetto dell’arch. Mario Botta, rallentati da lungaggini giudiziarie che hanno danneggiato anche l’amministrazione comunale. Per questo vivremo gli eventi in più punti del centro, dalla Galleria Wojtyla, che avrà una giusta valorizzazione, a piazza Municipio, che si sarà sfruttata anche per la sua posizione baricentrica, fino al parco di via Ciafarda, la piazza di via Salara, il centro di San Giovanni alta: tutto il paese sarà coinvolto e vivrà questa estate di divertimento e di relax».
«Nonostante il periodo di crisi – ha spiegato l’assessore al Turismo ed alle Manifestazioni, Paolo Cacciagrano – abbiamo voluto presentare un articolato cartellone di eventi per tutta la città, riuscendo a centrare l’obiettivo del risparmio: la spesa totale per le manifestazioni è infatti stata di 120 mila euro, ben 70 in meno dell’anno scorso, con un taglio di circa il 40%, ma senza abbassare il livello della qualità delle proposte. Abbiamo infatti preferito puntare maggiormente sulle associazioni presenti sul territorio e sull’acquisto di un palco fisso (più uno mobile già in dotazione) che ha azzerato i pesanti costi di affitto della struttura. Come l’anno scorso, abbiamo serate per tutti i gusti che vogliono spingere i nostri concittadini e tutti coloro che verranno a San Giovanni Teatino ad uscire tutte le sere, vedersi, conoscersi di più, aggregarsi, in un momento in cui le relazioni sono sempre più virtualizzate.

Una sezione importante l’abbiamo riservato allo sport, anche in considerazione del fatto che ci siamo candidati a “Cittadina Europea dello Sport”, un titolo che riteniamo sia assolutamente idoneo alla nostra realtà e per il quale ci stiamo impegnando a fondo: daremo molto spazio a quelle discipline ritenute a torto “minori”, ma che sono molto importanti nella formazione dei nostri giovani.
Torna anche FbJazz, con nomi di assoluto valore, come Maurizio Di Fulvio, e le feste di San Rocco saranno chiuse da un cantautore apprezzato come Povia».
«Ci sarà anche – ha chiosato l’assessore alla Cultura, Alessia Chiacchiaretta – tanto spazio anche per la cultura: dal simposio di scultura, che vedrà impegnati artisti di quattro nazionalità diverse nella realizzazione di cinque grandi opere che poi verranno dislocate sul territorio comunale, all’appuntamento con il mondo del cinema con Bobolinarts che quest’anno premierà un volto abruzzese, Gabriele Cirilli, fino agli appuntamenti con le letture creative per i ragazzi, in collaborazione con la nostra biblioteca comunale e alle serata con il teatro d’autore».