JAZZ

Chick Corea e Stefano Bollani aprono la quarantesima edizione di Pescara Jazz

Chiude il festival Paolo Conte

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

1822

Chick Corea e Stefano Bollani aprono la quarantesima edizione di Pescara Jazz
PESCARA. Saranno Chick Corea e Stefano Bollani ad aprire la quarantesima edizione di Pescara Jazz, giovedì 5 luglio al Teatro D'Annunzio di Pescara.

Il concerto avrà inizio alle 21.15.
Due pianisti diversi per generazione, storie musicali, provenienza geografica ma uniti in maniera splendida e imperdibile dal talento e dalla forza espressiva del loro stile. Il loro sodalizio è nato nel 2009 al Festival di Ravello e li ha portati ad esibirsi nelle rassegne più importanti e alla registrazione dei concerti tenuti ad Umbria Jazz Winter nel 2010 che gli ascoltatori possono ritrovare in Orvieto, il disco pubblicato dalla ECM nel 2011. Nel loro repertorio si ritrovano brani originali dei due pianisti, le melodie di Antonio Carlos Jobim e uno sguardo personale e non del tutto convenzionale sugli standard del jazz.
L'aspetto più felice dell'incontro di Chick Corea e Stefano Bollani è la maniera, compatta e sempre efficace, con cui i due pianisti interagiscono e modulano di continuo le proprie linee e i passaggi per trovare un terreno comune.
Pianisti riconosciuti per talento, curiosità musicale e capacità di improvvisazione, Corea e Bollani dimostrano dal vivo la naturale predisposizione all'ascolto reciproco: in molti passaggi, sembra di avere di fronte un solo pianista con quattro mani al servizio dell'interpretazione del brano, un incrocio continuo e sempre ben calibrato di soluzioni melodiche e di grandi soluzioni solistiche.

Come afferma Stefano Zenni nelle note di presentazione del festival, Corea e Bollani sono protagonisti di un percorso di apertura internazionale e confronto generazionale che pervade le varie anime della quarantesima edizione di Pescara Jazz. I due musicisti dialogano attraverso improvvisazioni esuberanti e gioiose: il primo è il padre del moderno pianismo jazz, il secondo è figlio di una passione onnivora per il pianoforte.
La quarantesima edizione di Pescara Jazz porta nel capoluogo adriatico alcune delle esperienze più interessanti dell'attualità jazzistiche senza perdere il legame con la tradizione della musica afroamericana. L'anniversario viene festeggiato con un'edizione articolata ed affascinante, ricca di novità importanti come il Pescara Jazz Village all'Aurum e i Pescara Jazz Workshop. Il programma dei concerti presenta, oltre all'anteprima con il duo formato da Chick Corea e Stefano Bollani, un cartellone di musicisti prestigiosi come Roberta Gambarini, Al Di Meola e Gonzalo Rubalcaba, Kenny Barron, Mulgrew Miller, Benny Green e Eric Reed uniti nell'omaggio a Thelonious Monk, Joe Lovano e Dave Douglas, Wayne Shorter, Enrico Rava e, infine, Paolo Conte protagonista del concerto di chiusura (3 agosto).