MUSICA & BENEFICENZA

Esce il disco del pm Gennaro Varone

Dopo lo strappo con parte della band esce il primo cd

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

3351

Le storie infinite

Le storie infinite

PESCARA. Dalle aule di tribunale alla chitarra e alla composizione. Giustizia e musica: queste le attività che contraddistinguono Gennaro Varone, magistrato presso la procura della Repubblica a Pescara.

E’ la voce e l’anima della band “Le Storie Infinite” che ha realizzato il disco “Sognare le cose Impossibili”, in uscita in questi giorni.
Il gruppo negli ultimi mesi ha subito una ‘rivoluzione’ e tre (Fabrizio Santamaita, Giuseppe Renzetti e il giudice Massimo De Cesare) dei sei componenti che fino all’estate scorsa si sono esibiti in tutto Abruzzo insieme a Varone hanno lasciato il gruppo. Uno strappo improvviso e senza spiegazioni ufficiali che ha dato vita a due nuove band quella del pm Varone con nuovi elementi e quella di Santamaita, Renzetti e De Cesare, i Diesis in condotta. E l’album di Varone in uscita in questi giorni era stato realizzato in parte anche con i vecchi musicisti. ma dopo la rottura si è dovuto rifare tutto il lavoro dal principio. I testi e le musiche sono state scritte dal magistrato che campeggia sulla copertina del cd.
«Scrivo canzoni anche per fare qualcosa per gli altri, così come accade con la mia professione», spiega Varone che è pronto per la tournèe: il 19 maggio, alle 21, al Teatro Massimo a Pescara; il 23 maggio, alle 21, al Teatro Rossetti a Vasto; l’8 giugno all’Auditorium del Parco della Scienza a Teramo, sempre alle 21. Repliche a Pescara il 21 giugno, in piazza San Luigi, e il 6 luglio al piazzale dell’Aurum, in entrambi i casi alle 21. Il ricavato sarà devoluto in beneficenza, ogni volta ad associazioni diverse.
La nuova band è composta da Angela Di Giuseppe, al violino, insegnante e concertista; Maria Michela Varone, figlia del pm, alla tastiera elettrica, Francesco Di Florio, alla batteria, imprenditore e titolare dell’etichetta musicale Twelve Record che produce il disco; Andrea Di Giambattista, alla chitarra elettrica e co fondatore dell’etichetta musicale , Zelindo Di Giulio ispettore micologo, al basso elettrico; Sonia Di Renzo, impiegata, solista in un coro gospel; Vanessa Marrama, impiegata, che ha già pubblicato un disco con il nome d’arte Zitha