Al Marruccino Covatta e Iacchetti in “Niente progetti per il futuro”

La commedia scritta e diretta da Francesco Brandi

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

3245

Covatta e Iacchetti

Iacchetti e Covatta

CHIETI. Al teatro Marruccino di Chieti è in arrivo “Niente progetti per il futuro”. La  commedia  scritta e diretta da Francesco Brandi andrà in scena il 18 gennaio ore 21.00, come previsto dal cartellone per la stagione di prosa allestita dall’Atam (Associazione teatrale abruzzese molisana) in collaborazione con il Comune di Chieti.  Sul palco  Giobbe Covatta ed Enzo Iacchetti nelle vesti dei due protagonisti.
L’opera, un mix tra dramma e commedia racconta l’incontro tra due uomini di notte su un ponte della periferia di una grande città. Entrambi hanno deciso di farla finita. Tobia Tedeschi (impersonato da Iacchetti) è un vip della tv, egoista ed egocentrico. Finito in disgrazia dopo aver involontariamente offeso un  potente della televisione deve fare i conti, ora, con l’isolamento e la solitudine. Ivan (Covatta) è un garagista, religioso praticante e curioso offeso dal tradimento di sua moglie. Dall’incontro-scontro di questi due personaggi  nasce il dramma e la commedia. I due intrattengono un dialogo che allontana l’idea suicida e mostra il dramma del disagio esistenziale di due mondi opposti ma vicini.
Con questo testo Brandi ha vinto anche il premio Flaiano 2009 . Per Masolino D’Amico, presidente della giuria, si tratta di un «dramma sottile e coinvolgente, spesso imprevedibile. Nel rappresentare l’incontro di un semplice garagista con un vip della televisione, colto e intelligente ma egocentrico oltre ogni limite. Ne esce il ritratto di una società intera, priva di valori e piena di contraddizioni».
“Niente progetti per il futuro” non è il primo testo di Brandi. L’autore si è già misurato con altre opere come “Edipo.com”, andato in scena con Gioele Dix,  “Donna manager in alto mar”, con Geppi Cucciari,  “Rischio d’impresa”, film con Ottavia Piccolo.