Musica popolare, a Silvi e Pianacce Fest

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

2743


 
SILVI. Appuntamento da non perdere il 23, 24 e 25 luglio nella frazione di pianacce di Silvi: va in scena Pianacce in Fest, giunta ormai alla sue terza edizione e organizzata dalla dinamica associazione Voci di Pianacce.
Un evento unico per conoscere e scoprire le tradizioni e le culture di musiche storiche del sud Italia.
La terza edizione di "Pianacce in Fest: musiche e danze delle tradizioni popolari" sarà interamente dedicata alla rievocazione di tempi e usanze passate attraverso seminari e spettacoli all'insegna di canti e balli legati al folklore e alla tradizione.
La manifestazione, che si terrà nei giorni 23-24-25 luglio, sarà interamente dedicata ad eventi musicali e culturali legati alle vie della Transumanza.
Un "viaggio" di tre giorni dall'Abruzzo al Salento, alla scoperta di canti, balli e musiche che caratterizzano la nostra terra.
Nei giorni 19 e 21 luglio  presso l'Agriturismo Podere S.Domenico, saranno attivi seminari i e laboratori di tradizioni popolari abruzzesi (la storia, canti, balli, strumenti musicali) a cura di Carlo Di Silvestre (etnomusicologo, dir. del C.E.d'A) e del suo gruppo Il Passagallo.
La serata del 23 sarà inaugurata dal gruppo storico di Penne S.Andrea "Laccio d'amore", sempre molto attivo nella conservazione, valorizzazione e promozione del patrimonio fokloristico abruzzese e teramano.
La nottata prosegue con le "tradinnovazioni sonore" dell"'Orchestra della Transumanza" che presenta un repertorio di musica popolare abruzzese contaminato da sfumature folk-rock.
Il viaggio nella memoria continua sabato 24 con una giornata dedicata alla tradizione musicale del Salento.
A partire da pomeriggio prenderanno il via seminari incentrati sul fenomeno del tarantismo e sulla storia della pizzica accompagnati da dimostrazioni coreografiche e corsi di ballo e tamburello tenuti da istruttori del luogo. Durante la serata si esibiranno gli "Arakne Mediterranea", noto gruppo salentino e "I Calanti" , dodici giovani musicisti, impegnati a portare avanti una tradizione di famiglia nella quale la passione e l'amore per la cultura e le tradizioni popolari del Salento sono l'humus sul quale è germogliato questo importante gruppo.
Domenica 25, ultima tappa, ritorniamo in Abruzzo per assistere allo spettacolo del gruppo di riproposta de "Il Passagallo" che animerà la serata a ritmo di Saltarello  abruzzese, Cotta e Spallata accompagnati dalle danze in costume della del gruppo itinerante "La Cumbagnie del G.U.T.A"
20/07/10 16.06