Arzibanda: musica, teatro e arte per le strade di Capistello

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

1760




CAPISTRELLO. Torna dal 22 al 25 Luglio Arzibanda, rassegna di musica, teatro e arte varia nel centro storico di Capistrello. Giunta alla quattordicesima edizione, per le strade e le piazze del centro storico del paese marsicano torneranno a riempirsi per dare spazio ad artisti e compagnie provenienti da tutta Italia.
Le piazze e i vicoli di Capistrello vecchio diventeranno ancora una volta il palcoscenico naturale di una manifestazione nata nel 1997 proprio con l'obiettivo di far riscoprire quei luoghi un tempo vivi e pulsanti e ora abbandonati al loro destino.
Anche quest'anno l'organizzazione è riuscita a stilare un programma che spazia a 360 gradi; partendo dal concerto dell'apprezzatissimo cantautore romano Alessandro Mannarino, fino ad arrivare al teatro dialettale; dal rock eccentrico dei Nobraino alla musica popolare del gruppo ciociaro La Jacaranda. Dal tango, da ascoltare e da ballare in una vera milonga popolare, alla ricerca musicale di Peppe Voltarelli. A fare da contorno ai concerti e agli spettacoli teatrali poi, artisti da strada e performance estemporanee all'interno delle cantine dove verranno ospitati artigiani e artisti delle arti visive.
A chiudere la manifestazione, domenica 25 luglio, spazio alla “Festa dei colori”, evento dedicato alle diverse comunità di immigrati presenti nel territorio con mostre, spettacoli e degustazione di prodotti etnici.
Il programma, come sempre, sarà dunque tutto da “gustare”: apertura giovedì 22 con la commedia dialettale dell'Associazione Teatrale “Zi' Peppe” di Scurcola Marsicana seguita dal concerto dei siciliani Matrimia Klezmer Band.
Venerdì 23, dopo la serata “tanguera” con ballerini e musicisti del passionale ballo argentino, l'evento più importante della manifestazione con il concerto di Alessandro Mannarino, cantautore romano che nel giro di pochi mesi dall'uscita del suo disco (Bar della Rabbia) ha conquistato gli apprezzamenti di critica e pubblico diventando una delle novità più importanti del panorama cantautoriale italiano.
Sabato 24 spazio alle danze con i ritmi popolari de La Jacaranda, gruppo ciociaro che ripercorre le tracce della musica popolare innovando e contaminando attraverso la propria ricerca musicale, e degli eccentrici Nobraino, promossi a pieni voti anche dopo le apparizioni a Parla con Me, il programma di Serena Dandini su Rai Tre.
Domenica 25 la conclusione con lo spettacolo “Pino' Te lo racconto io” dell'Ass. Teatrale No Profit Onlus, l'aperitivo multietnico della “Festa dei colori”, e il concerto di Peppe Voltarelli, fondatore e cantante, in passato, de Il Parto delle nuvole pesanti.
Giovedì 22 e venerdì 23, inoltre, la seconda edizione di ArziSòna, il contest per gruppi emergenti creato per dare visibilità alle nuove realtà musicali del territorio, che consentirà al vincitore di aprire il concerto dei Nobraino sabato 24 luglio.

16/07/2010 10.16