Il Mediamuseum ricorda Ivanos Ciani

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

5426


PESCARA. Al Mediamuseum di Pescara venerdì 14 maggio dalle ore 17,00 verrà ricordata, nel decennale della morte, la figura e l'opera di Ivanos Ciani.
Si tratta di uno dei maggiori studiosi di d'Annunzio, filologo, critico, scrittore che, fin dagli inizi, ebbe un ruolo significativo all'interno del Centro nazionale di Studi dannunziani fondato da Edoardo Tiboni nel 1979.
Ricercatore e docente universitario, prima a Firenze e poi a Macerata, dove vi iniziò una brillante attività di studioso in gran parte riversatasi sulle carte dannunziane di cui divenne presto il più attento e insuperato esploratore, per unanime riconoscimento da parte della cultura nazionale e internazionale.
A partire dai fondamentali lavori sull' Intermezzo del 1974 e Le novelle della Pescara del 1975 fino al monumentale Esercizi dannunziani, Ciani è stato l'innovatore insuperato di una acribia filologica sconosciuta in precedenza agli interpreti del poeta pescarese.
All'interno del Centro Studi dannunziani, ne aveva segnato ogni percorso con estremo rigore scientifico e intelligente apertura a giovani studiosi, oltre ai suoi fondamentali interventi nei numerosi convegni di studi, ai vari documentari e cataloghi di Mostre. Sugli altri versanti della nostra storia letteraria si è occupato anche di Metastasio, Monti, Carducci, Ungaretti, Saba, Serra, Brancati e negli ultimi anni della sua vita dell'incidenza di Ovidio nella storia della letteratura italiana.
Venerdì 14 maggio ricorderanno la sua figura e la sua opera Edoardo Tiboni, Franco Farias, Simona Costa preside all'Università di Roma 3, mentre Gian Piero Consoli illustrerà il saggio che Ciani pubblicò nel 1998 con il Centro Studi "Fotogrammi dannunziani", frutto di una ricerca intorno al rapporto di d'Annunzio con il cinema che fa parte di quella più ampia sul vicendevole rapporto intrattenuto con lui da scrittori e artisti contemporanei.
Sonia Zavatta e Gabriele Ribichini leggeranno testi da "d'Annunzio e Pescara" di Ivanos Ciani del quale sarà proiettato il capolavoro "Con d'Annunzio in Grecia", documentario dello studioso fiorentino, che ha profuso il suo impegno anche in una serie di opere che ora verranno riproposte al Mediamuseum in una rassegna organica che, a partire dal 14 maggio andrà avanti fino all'8 giugno rispettando questo calendario:
Martedì 18 maggio: Luoghi e cose d'arte del Piacere
Venerdì 21 maggio: Con d'Annunzio attraverso l'Abruzzo (le prime due puntate)
Martedì 25 maggio: Con d'Annunzio attraverso l'Abruzzo (puntate 3 e 4)
Venerdì 28 maggio: Con d'Annunzio attraverso l'Abruzzo (puntate 5 e 6)
Martedì 1° giugno: L'Abruzzo e Celestino V
Venerdì 4 giugno: Abruzzo e abruzzesi nella storia del cinema
Martedì 8 giugno: I grandi attori abruzzesi nella storia del cinema

Gli appuntamenti saranno tutti alle ore 18,30 con ingresso libero. E' inoltre allestita una mostra con tutte le pubblicazioni di Ivanos Ciani con il Centro nazionale di Studi dannunziani.
13/05/2010 8.46