Casa D'Annunzio, mamma Luisa oggi accoglie i visitatori

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

6034


PESCARA. Sarà la madre di D'Annunzio, Luisa, ad accogliere oggi i visitatori di ‘Casa D'Annunzio'.
Lì accompagnerà a scoprire le stanze che hanno visto l'infanzia del Vate, incontrando quei personaggi che hanno caratterizzato i primi anni del poeta-soldato.
Si svolgerà alle 11 infatti l'anteprima di ‘Mio Figlio Gabriele', la prima visita guidata nella casa di corso Manthonè, organizzata dall'amministrazione comunale per ricordare l'anniversario della nascita del nostro illustre concittadino, iniziativa che verrà poi replicata nel pomeriggio, dalle 18.30 alle 20, e poi ancora lungo corso Manthonè e via delle Caserme dalle 22 alle 24.
L'iniziativa gode del patrocinio della Soprintendenza ai Beni Artistici, Storici e Culturali, responsabile della Casa natale del Vate, e con la compagnia teatrale de ‘La Favola Bella' che saranno i protagonisti dell'iniziativa.
«Come ha sottolineato lo stesso Giordano Bruno Guerri – ha detto l'assessore Seller – il Vittoriale, dove D'Annunzio riposa, ha il compito di celebrare la morte del Vate; Pescara, che lo ha visto nascere, ha il dovere di ricordare il suo ‘compleanno', il giorno in cui ha aperto gli occhi al mondo, ossia la data del 12 marzo, anche per rispetto a quel circuito delle ‘città dannunziane' in cui il capoluogo adriatico è oggi entrato a pieno titolo con la nuova amministrazione comunale».
Protagonista della scena sarà l'attrice Rossella Micolitti, della compagnia ‘La Favola Bella', che interpreterà Luisa D'Annunzio, la madre del Vate, «la donna che poi sarà il suo vero unico grande amore», ha ricordato l'assessore Seller.
«Il nostro palcoscenico sarà direttamente Casa D'Annunzio – ha spiegato Rossella Micolitti – dove per un giorno accompagneremo i visitatori a conoscere le stanze in cui D'Annunzio è nato e i personaggi che hanno caratterizzato la sua esistenza: ci saranno la cameriera Marietta, interpretata da Antonella De Collibus, la zia, la sorella del padre, della famiglia Rapagnetta, interpretata da Alessandra Diodoro, e poi il padre di D'Annunzio, interpretato da Silvano Torrieri, che ci aspetterà nel talamo coniugale, e ci sarà lo stesso piccolo Gabriele bambino nelle vesti del piccolo Dario Recinella. E il nostro viaggio nella casa sarà accompagnato dal violino di Marco Giacintucci e dalla voce di Assunta Arnese. Per un giorno la ‘casa' si popolerà di quelle presenze che hanno fatto da contorno all'esistenza del poeta-soldato».
12/03/10 10.24