I Jalisse a L'Aquila per un progetto con gli studenti

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

6678


L'AQUILA. Hanno vinto Sanremo con la canzone "Fiumi di parole", ma ora quelle stesse parole il duo "Jalisse" chiedono di metterle insieme ai ragazzi delle scuole superiori per un progetto di fantasia creativa lanciato all'Aquila a livello nazionale.
Il progetto si chiama "Crescere insieme a L'Aquila" e vede la partecipazione di artisti emergenti con alunni delle scuole per realizzare canzoni da cantare in piazza e nei saggi scolastici di fine anno.
Il tutto coordinato da Fabio Ricci e Alessandra Drusian del duo "Jalisse" insieme a Mauro Caldera, progettista didattico e direttore del Parco della Fantasia di Gianni Rodari.
Ieri mattina la presentazione all'Istituto Tecnico Industriale con oltre 200 ragazzi coinvolti.
Il progetto è stato sperimentato in due edizioni in Veneto coinvolgendo 21 scuole, circa tremila bambini delle scuole d'infanzia, primarie e secondarie con oltre settemila cd stampati che riportano le registrazioni dei brani eseguiti.
Ai ragazzi la composizione dei testi e ai musicisti gli arrangiamenti. Al progetto collabora anche l'animal trainer Claudio Mangini che grazie ai suoi "cani attori" tradurrà i testi delle canzoni nel linguaggio dei sordomuti.
La conferenza stampa di presentazione alla scuola ITIS D'Aosta il 18 Gennaio 2010 si è tenuta alla presenza di 200 ragazzi, artisti emergenti, rappresentanti della Provincia dell'Aquila, dell'Ufficio Scolastico Provinciale e Regionale, la vice-direttrice del Conservatorio Aquilano di Bruno Carioti ed il cantautore Goran Kuzminac.

20/01/2010 10.20