In Valle Peligna i giovani protagonisti di Son'Ora

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

7772


SULMONA. Dal 12 al 27 Dicembre si terrà a Sulmona e in alcuni paesi della Valle Peligna un'iniziativa denominata Son'Ora, promossa dall'associazione culturale Zero-live, in collaborazione con la cooperativa sociale Nuovi orizzonti sociali.
La manifestazione è organizzata e programmata da un tavolo partecipato composto da ventidue associazioni locali.
Son'Ora è un progetto di ampio respiro che intende sostenere e promuovere la partecipazione attiva dei giovani e il dialogo tra associazioni della Valle Peligna.
Tra le attività previste percorsi didattici e di laboratorio per le scuole, ciclo di incontri pubblici dai contenuti scientifico-divulgativi, feste popolari denominate Ronde della gioia.
Per quanto riguarda il secondo “contenitore”, quello di approfondimento, parteciperanno all'iniziativa, con propri interventi tematici, importanti nomi d'ambito scientifico come: Giovanni Tognoni (Direttore Consorzio Mario Negri Sud), Tommaso Pagliani (Responsabile del Dipartimento di Scienze ambientali del Consorzio Mario Negri Sud), Antonio Moretti (Docente di geologia regionale e sismotettonica presso l'Università dell'Aquila), Maria Rita D'Orsogna (Ricercatrice presso la California State University di Los Angeles).

Saranno anche presenti esperti di settore e professionisti come Mauro Latini, Alessio Ciacci, Oreste Federico, Renato Di Nicola, Roberto Ranalli, Mariella Di Lallo. Interverranno inoltre i rappresentanti delle Istituzioni Teresa Nannarone, Antonio Carrara, Mauro Tirabassi.

Proiezioni:
- Oil, di Massimiliano Mazzotta, film.
- La petrolizzazione in Abruzzo, di Maria Rita D'Orsogna, docuclip.
- Il futuro dell'Abruzzo, video Vanguard Current tv.
Saranno inoltre aperte al pubblico, dal 15 al 19 dicembre, la mostra di didattica ambientale M.i.d.a., la postazione informativa allestita dalla locale Agenzia per la promozione culturale, la mostra di arti visive rassegnARTI?, il mercatino Bio e la Bottequa. Tra le altre attività: feste popolari con danze e musica tradizionale abruzzese, teatro, animazione per bambini, mercato contadino;rassegna rock Emissioni sonore;mostra del giocattolo di tradizione I percorsi della memoria;concorso video-fotografico per under 19 Ri-scatta il territorio; corsi di danza tradizionale abruzzese;concerto del gruppo Marta sui tubi.

12/12/2009 11.03