Il portiere di notte di Liliana Cavani dal Premio "Di Venanzo"

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

9018




TERAMO. Il Premio “Gianni Di Venanzo” restaurerà il film di Liliana Cavani Il portiere di notte.
Grazie alla collaborazione instaurata con la Cineteca Nazionale del Centro Sperimentale di Cinematografia di Roma, il Premio “Di Venanzo” e l'Associazione Culturale Teramo Nostra, che organizza da sempre la manifestazione, parteciperanno alla ristampa del film realizzato nel 1974, l'opera che consacrò definitivamente a livello internazionale Liliana Cavani.
Dopo la pubblicazione dei due volumi del Dizionario mondiale dei direttori della fotografia di Stefano Masi, e dopo la pubblicazione del libro Esterno giorno. Vita e cinema di Gianni Di Venanzo operatore, ecco che dall'idea degli organizzatori del Premio “Di Venanzo”, con Piero Chiarini, Presidente di Teramo Nostra, in testa, nasce un'altra grande iniziativa.
Non appena l'operazione sarà conclusa, il film verrà proiettato in anteprima a Teramo alla presenza dei protagonisti coinvolti.
L'Organizzazione del Premio “Di Venanzo”, la regista Liliana Cavani e la Cineteca Nazionale sono riusciti così a dare un ottimo esempio di come operazioni sinergiche e collaborative possano far ottenere risultati concreti e fruibili per la collettività, almeno dal punto di vista della cultura.

La Cineteca Nazionale del Centro Sperimentale di Cinematografia, che ha tra i propri obiettivi primari quello di conservare, preservare e restaurare il patrimonio cinematografico italiano e promuoverne la conoscenza, ha accolto con entusiasmo la proposta formulata dagli organizzatori del Premio “Di Venanzo” di contribuire alla ristampa de Il portiere di notte, film del 1974, diretto appunto da Liliana Cavani e “illuminato” da Alfio Contini, il direttore della fotografia a cui quest'anno a Teramo, il prossimo 14 novembre 2009, sarà consegnato l'Esposimetro d'oro alla carriera.

28/10/2009 14.37