Biodomenica, la domenica biologica di Piazza Salotto

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

7931



PESCARA. Per una domenica intera piazza Primo Maggio, a Pescara, si trasformerà in un grande ‘campo' biologico in cui degustare olio, vino e prodotti della natura proposti direttamente dal produttore al consumatore.
L'amministrazione comunale ha accolto con favore la proposta dall'Associazione Italiana Agricoltura Biologica, e dalla Olis.
Ieri la conferenza stampa di presentazione con una rappresentante dell'Aiab e Michele Meomartino, responsabile del Circolo Olis.
Ci saranno 15 produttori abruzzesi e molisani, con 20 stand, che si sistemeranno sul lato sud della piazza, lato giardinetti, e sul lato nord dei parcheggi.
«Presso gli stand – hanno spiegato l'assessore Fiorilli e Meomartino – sarà possibile reperire i prodotti della nostra terra: olio e vino in particolare, ma anche prodotti derivati, frutta e verdura, tutto rigorosamente biologico».
Si tratta della decina edizione della manifestazione a livello nazionale, la quarta mostra-mercato a Pescara, che si propone di far conoscere il biologico e promuovere gli acquisti dei prodotti alimentari direttamente dai produttori, tramite la cosiddetta ‘filiera corta'.
«Non solo – ha proseguito Meomartino – la manifestazione punta anche a promuovere la costituzione di gruppi di offerta, di gruppi di acquisto, la diffusione del bio nella ristorazione collettiva, lo sviluppo dei mercati biologici e la conoscenza del ‘valore' etico di tali produzioni. Il nostro obiettivo – ha detto Meomartino – è quello di coinvolgere tutte le pubbliche amministrazioni a incentivare l'alimentazione biologica tra la popolazione, a partire dalle mense scolastiche dove comunque sono già state compiute scelte in tal senso».

01/10/2009 8.29