Slitta a lunedì il primo ciak di Clooney in Abruzzo

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

9147



CASTEL DEL MONTE. Cominceranno ufficialmente lunedì prossimo le riprese del film "L'americano", titolo provvisorio della produzione che si ispira al romanzo "A Very Private Gentleman" di Martin Booth, che vede impegnato George Clooney.
Lo ha reso noto Renata De Giorgis, responsabile organizzazione di Abruzzo Film Commission.
La produzione, già in Abruzzo, lavorerà questa settimana solo su alcune scene preliminari.
Accanto a Clooney, nel cast ci sono anche Violante Placido, Paolo Bonacelli e l'attore olandese Tekla Reuten.
Le riprese proseguiranno fino a novembre fra Castel del Monte, Castelvecchio Calvisio, Calascio, Sulmona e anche in altre località della provincia aquilana come Pacentro, Palena, Corfinio, Pratola Peligna, Raiano e Anversa degli Abruzzi. «E' importante sottolineare - ha detto De Giorgis - che la scelta di girare qui questo film corona un lavoro di oltre quattro anni di Abruzzo Film Commission e non è solo legata alla solidarietà in questo momento delicato post-sisma».
Nel 2004 otto produttori americani furono invitati all'Aquila dalla Commission per individuare nuove location nella regione.
«Come conseguenza di questo - ha detto De Giorgis - abbiamo avuto risposta lo scorso ottobre dalla produttrice Anne Carey. Dopo il terremoto tuttavia - ha aggiunto - siamo stati costretti a spostare alcune location fuori dal cratere».
Clooney nel film avrà il ruolo di un killer che si nasconde in un piccolo paese rurale dell'Italia del Sud. Proprio In Abruzzo il protagonista Jack (Clooney) incontrerà Mathilde, una donna belga che vive a L'Aquila.
In Abruzzo il protagonista dovrà portare a termine la sua ultima “missione” prima di ritirarsi definitivamente.
La pellicola è tratta dall'omonimo romanzo di Martin Booth ed è diretta da Anton Corbjin .

23/09/2009 15.13