Città Sant’Angelo tra i borghi più belli d’Italia

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

10912



CITA' SANT'ANGELO. Cerimonia ufficiale a Citta' S.Angelo oggi per la consegna del certificato di inserimento nel club 'I borghi piu' belli d'Italia', di cui fanno 197 comuni.
Per l'occasione l'amministrazione ha messo a punto una serie di iniziative. Subito dopo la cerimonia, che si svolgera' al teatro comunale, si terra' un convegno dal titolo 'Le colline abruzzesi quali fattori di sviluppo strategico per l'economia regionale'.
Sempre oggi prenderanno il via i festeggiamenti per la 'Festa Patronale del Perdono', che dureranno fino al 21 settembre prossimo.
Diverse le iniziative previste tra cui una mostra e alcuni concerti.
Tra gli appuntamenti religiosi, sabato 19 settembre, l'apertura della Porta Santa per l'indulgenza plenaria da parte dell'arcivescovo metropolita Pescara-Penne, Tommaso Valentinetti. L'apertura della Porta Santa non avveniva da oltre 50 anni.
Sempre sabato si terra' la 26esima edizione della Sagra dell'uva con la sfilata dei carri allegorici e folcloristici. Previsto anche un raduno delle auto 500 e uno spettacolo di Vincenzo Olivieri.
Il sindaco Gabriele Florindi ha fatto notare che Citta' Sant'Angelo e' il primo centro della provincia di Pescara che entra a far parte del club 'I borghi piu' belli d'Italia'.
In totale sono 18 i comuni abruzzesi inseriti nel club.
Il sindaco ha aggiunto che l'obiettivo dell'amministrazione e' quello di far conoscere Citta' Sant'Angelo sotto tutti gli aspetti e che stanno lavorando per diventare Citta' Slow.
Tra gli obiettivi anche la valorizzazione dell'agricoltura a tal proposito l'assessore Luigi Di Bonaventura ha sottolineato la necessita' di una legge regionale che tuteli le colline abruzzesi. Da parte sua il coordinatore regionale dei sindaci del club, Orlando Orsini, ha detto che anche 'attraverso le piccole realta' si esporta l'immagine dell'Abruzzo'.

17/09/2009 14.29