Terremoto. I racconti dei giovani aquilani in un film

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

4572



VENEZIA. Lunedì 7 settembre, alle 19, lo stand della Regione del Veneto nella terrazza dell'Excelsior accoglierà il regista, gli autori e gli interpreti del video “Riprendiamoci”, film d'apertura della sesta edizione del Venice Film Meeting, proiettato in prima assoluta all'Astra lunedì alle 15.30.
“Riprendiamoci”, prodotto dall'Associazione Genitori Si Diventa, è stato realizzato, con la regia di Francesco Paolucci, da ragazzi e ragazze dell'Aquila dopo il sisma del 6 aprile scorso.
E' un film senza peli sulla lingua, che raccoglie testimonianze, racconti, ma anche proposte per il futuro, desideri, paure…
Dalla notte del terremoto inizia per questo gruppo di giovani un viaggio: dalle macerie della loro città, ai campi d'accoglienza, fino a Venezia, città accogliente e magica, dove ritrovare insieme il significato della bellezza, fino al ritorno per ricostruire.
Proprio durante il loro soggiorno a Venezia i ragazzi hanno partecipato ad uno stage sull'uso della telecamera, organizzato in collaborazione con la Videoteca Pasinetti del Comune di Venezia.
All'incontro nella terrazza dell'Excelsior parteciperà il vicepresidente della Giunta regionale del Veneto Franco Manzato.
Il film verrà presentato da Monica Nobile referente del progetto per l'Associazione Genitori si Diventa e da Giovanni Andrea Martini, Direttore del Video Concorso Pasinetti .
04/09/2009 10.28