Ludovico Einaudi in concerto a L’Aquila il 23 luglio

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

6401




L'AQUILA. Un nuovo concerto di caratura nazionale sarà tenuto nella città dell'Aquila: Ludovico Einaudi, famoso pianista torinese, arriverà il 23 luglio alle 21.00 e intratterrà il pubblico nell'anfiteatro “3e32” nel parchetto Unicef di via Strinella.
3e32 è una rete di coordinamento cittadino no-profit, apartitica ed autogestita, nata per collegare le diverse realtà e comitati createsi a seguito del sisma che ha devastato L'Aquila e la sua provincia alle 3:32 del 6 aprile 2009.
Composta prevalentemente da giovani, la rete 3e32 è molto attiva sul territorio, organizzando eventi di tutti i generi allo scopo di tenere unita la cittadinanza e contenere l'inevitabile “diaspora aquilana” e di promuovere la rinascita di un tessuto artistico e culturale, distrutto nella città dalla disgregazione sociale verificatasi post sisma.
Ludovico Einaudi (Torino, 23 novembre 1955) è un compositore e pianista italiano, figlio dell'editore Giulio Einaudi e nipote del presidente della Repubblica Italiana Luigi Einaudi
La sua carriera come musicista classico inizia con varie composizioni sia orchestrali che da camera, che verranno eseguite al teatro alla Scala, al “Maggio musicale fiorentino”, al festival di Tanglewood, al Lincoln center di New York nella Queen Elisabeth hall, l'Ircam di Parigi, la Saint Paul chamber orchestra, Settembre musica, l'Ucla Centre for performing arts, il Budapest music festival e altri.
Nel 2007 ha composto e eseguito per l'album “Dormi amore, la situazione non è buona” di Adriano Celentano il "Prologo di un amore finito" del brano "Hai bucato la mia vita". Il 6 dicembre riceve a Cosenza il "Riccio d'Argento" della XXI edizione di "Fatti di Musica", la rassegna del miglior live d'autore diretta da Ruggero Pegna.
20/07/2009 11.44