Gare canore fra amministratori, l’estate dei colli per aiutare l’Aquila

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

8914

PESCARA. Il palinsesto dell'estate pescarese, tradizionalmente focalizzato su quella decina di appuntamenti più o meno tradizionali, sarà arricchito da una rassegna del teatro dialettale nella struttura all'aperto del parco dei gesuiti – via del Santuario 164.
L'associazione culturale “Il Parco” presenterà, dal 14 al 19 luglio, i gruppi più accreditati di teatro fra cui i Marrucini, Villocche, la Bottega del sorriso ed i Giovani amici del teatro.
Cambiamento di programma per cause tecniche la sera di sabato 18 luglio, ed a differenza di quanto scritto sui manifesti già affissi in città, a chiudere la rassegna ci sarà il duo dei protagonisti della Villocche, Enea Di Liberato e Romeo D'Alberto, con “La lima e la raspa” domenica 19, sempre alle ore 21.30.
I biglietti già venduti per la sera del 18 saranno ovviamente validi per la sera del 19. Il costo dell'abbonamento alle cinque serate è di 30 euro, 7 per la serata singola, il ricavato sarà devoluto alle popolazioni colpite dal terremoto.
Sempre all'arena all'aperto dei gesuiti, nei giorni di 24 e 25 luglio ci saranno due serate dedicate al jazz, con le esibizioni di Jimmy Bruno, artista americano di Philadelphia, Giuseppe Continenza, Pietro Jodice e Luca Pirozzi che daranno vita ad un quartet di levatura internazionale per la prima serata, ed il talento di Martin Taylor, nominato baronetto dalla regina d'Inghilterra terrà banco per la seconda sera del 25.
L'estate dei colli prosegue con “La serata castellammarese” del 30 luglio, sempre alle 21.30; un appuntamento per scoprire notizie, curiosità, leggende ed un po' di storie della Pescara dimenticata, con Licio Di Biase ed altri ospiti che racconteranno l'antico borgo.
Il teatro tornerà la sera di sabato 8 agosto, con Grazia Scuccimarra ed il suo ultimo lavoro “Zittotù”, mentre il cartellone si concluderà la seconda settimana di settembre con la gara canora “Simpaticamente cantando 3”, dove si sfideranno gli amministratori locali del comune di Pescara.
L'associazione “Il parco”, promotrice di tutti questi eventi, ci tiene a sottolineare che il loro comune denominatore sarà quello di produrre il maggiore contributo possibile per le popolazioni dell'Aquila.
s.t. 14/07/2009 11.33