Lanciano. Artisti aquilani l'11 e 12 luglio per la manifestazione Percorsi

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

4287



LANCIANO. Sabato 11 e domenica 12 luglio, al centro storico di Lanciano, torna la tredicesima edizione di Percorsi, la manifestazione organizzata dall'associazione l'Altritalia che quest'anno sostiene il territorio e le persone colpite dal sisma.
“Percorsi - Interventi d'arte nella città vecchia”, dunque, sarà l'occasione ideale di raccogliere fondi da destinare alle popolazioni coinvolte nel terremoto del sei aprile scorso. Tutti gli artisti coinvolti nell'evento sono della città di L'Aquila, il che carica di ulteriori significati la due giorni lancianese di Percorsi.
Nel primo giorno della manifestazione, si parte domani alle ore 20.45, è previsto lo spettacolo della compagnia teatrale “Il Draghetto” di L'Aquila, che rappresenterà Uno, Due, Tre... Cheese! L'opera è una delle poche salvate dal sisma dato che tutte le scenografie e le attrezzature erano caricate sul furgone la notte del sei aprile. La sera dell'11 luglio l'attenzione poi si sposterà a Piazza Santa Maria Maggiore dove la compagnia teatrale aquilana “il piccolo resto” si esibirà ne “in nome della madre”, con le letture tratte dall'omonimo libro di Erri De Luca. Il primo appuntamento terminerà in Largo del Malvò con la musica del trio99 che si intreccerà con le parole della nota “video di un terremutato” del filmmaker e giornalista Francesco Paolucci.
Domenica 12 luglio, dalle 20.45 al polo museale di Santo Spirito, sarà la volta delle parole di Domenico Maria Del Bello, le fotografie di Roberto Colacioppo e le installazioni di Nicola Antonelli. Il percorso proseguirà alla biblioteca comunale di Villa Marciani dove è fissata l'esibizione del Franco & Francazio Acoustic Duo di L'Aquila. Finale nel cortile del Calzificio Torrieri con il “dolce e duro favellare aborigeno” de La Preta di Zi Cunte' con le parole di Cosimo Di Loreto, Emanuele D'Ortona, Paola Mantini e la musica di Alessandro Innamorati, Marco Pellicciotta ed Emanuele e Mimmo Spadano di Terre Sud.

10/07/2009 10.21