Premio Gassman sostituito dall'iniziativa "il teatro per il teatro"

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

3225



LANCIANO. Domani alle ore 17.00 a Lanciano parte l'iniziativa “il teatro per il teatro”, con la partecipazione di Alessandro Gassman. Appuntamento al teatro Fedele Fenaroli di Lanciano, dove si svolgerà la serata del “Premio Gassman” 2009, che in questa occasione cambierà volto e finalità.
Nessun voto o premio, per un anno il Premio Gassman si ferma in favore del “teatro per il teatro”. Non ci saranno le rituali votazioni, il ricco calendario di mostre, incontri, spettacoli delle precedenti cinque edizioni. L'organizzazione del premio ha deciso di devolvere la somma che il comune di Lanciano aveva stanziato per sostenere l'iniziativa, 40mila euro, per la ristrutturazione del teatro stabile di L'Aquila, gravemente lesionato a seguito del sisma.
Alla cerimonia di consegna interverranno Alessandro Gassman, direttore del Teatro Stabile d'Abruzzo e Milo Valone, attore ed ideatore del premio. Nell'occasione verrà presentata l'opera “Cosi è (se ve pare)” di Luigi Pirandello, diretto da Stefano Angelucci Marino.
L'assegno verrà consegnato dal sindaco di Lanciano Filippo Paolini a Gassman.
Questo premio è l'unico riconoscimento teatrale italiano a giuria popolare. È nato nel 2004 in memoria di Vittorio Gassman e organizzato dall'associazione Teatranti, dal comune di Lanciano con il patrocinio della Fondazione Vittorio Gassman ed il sostegno dell'Ecologica Sangro, della Banca Popolare di Lanciano e Sulmona e di Distribuzione Teatrale.

22/05/2009 11.39