Locasciulli allo Spaventa con i senzatetto aquilani

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

3746



CITTA' SANT'ANGELO. Domani, sabato 18 aprile, alle ore 21 nel Teatro Comunale di Città Sant'Angelo il medico- cantautore pennese , Mimmo Locasciulli, ripercorrerà, in duo con suo figlio Matteo al contrabbasso, le tappe fondamentali della canzone d'autore.
L'occasione è poi per presentare anche il suo ultimo lavoro “Idra” al pubblico abruzzese.
Per lui si tratta della presentazione con la sua recente creatura discografica nella sua regione di origine che sarà in vendita da lunedì 20 aprile.
Ospiti di riguardo saranno i tanti senzatetto accolti dalla comunità civitarese dopo il devastante terremoto dell'Aquila dello scorso 6 aprile.
L'evento è inserito nel novero delle celebrazioni per i 130 anni dell' Istituto Magistrale “Bertrando Spaventa” di Città Sant'Angelo che avranno termine nel corso di questo anno scolastico. Prima della conclusione a Città Sant'Angelo arriveranno, il prossimo 18 maggio, Toni Capuozzo, inviato del Tg5, chiamato a parlare agli studenti del posto sul tema della comunicazione.
C'è comunque molta attesa per l'incontro di domani sera ( sabato 18 aprile pv). Mimmo Locasciulli si presenta con una novità assoluta. Il suo 17° album si intitola “Idra” e viene pubblicato, a quasi tre anni dal precedente “Sglobal”, con etichetta Hobo/Parco della Musica Records e distribuzione Egea Music.
Le registrazioni si sono svolte negli studi Dubway di New York e sono state completate nello Studio Hobo Recording.
Alle registrazioni newyorkesi hanno partecipato tre musicisti considerati tra i migliori strumentisti al mondo: Greg Cohen al contrabbasso, Marc Ribot alle chitarre e Joey Baron alla batteria.
Alle session italiane hanno partecipato due grandi musicisti del panorama jazz italiano come Gabriele Mirabassi al clarinetto e Stefano Di Battista al sax soprano. A completare il cast, altri ottimi musicisti quali Giovanni Imparato alle percussioni, Francesco Bigoni al sax, Matteo Locasciulli alla chitarra e un quartetto d'archi della Sinfonica di Brasciov (Romania). In un brano è presente l'Ensemble Mereuer, originalissimo gruppo di plettri.
La produzione e la direzione artistica sono state curate, oltre che da Mimmo e da suo figlio Matteo, da Greg Cohen che da più di venti anni, ormai, è collaboratore fisso di Locasciulli, in studio e nei concerti live.
17/04/2009 14.32