Esclusa dal Gf scrive a Berlusconi: «perché mi hanno scartato?»

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

9733

Esclusa dal Gf scrive a Berlusconi: «perché mi hanno scartato?»

SAN GIOVANNI TEATINO. Un sogno svanito, una partecipazione al Grande Fratello sfumata non si sa per cosa. Nausicaa Cardone, ballerina di lap dance di San Giovanni Teatino non ci sta e ha scritto una lettera al presidente del Consiglio Silvio Berlusconi.
Perché a lui, però, non è chiaro. Per il suo legame con Mediaset, dove va in onda la fortunata trasmissione televisiva? Per la sua generosità nei confronti delle giovani leve del mondo dello spettacolo? Per trovare un pò di visibilità? Un pesce d'aprile?
Cardone non lo chiarisce ma proprio al leader del Governo, rivolge la sua amarezza in una lettera che in alcuni passaggi ha del comico, soprattutto se si pensa che il destinatario della lettera ha decisamente altro a cui pensare.
«Tutti i media», scrive la giovane, «mi davano al 12 gennaio come sicura partecipante al Grande Fratello 9 al pari della hostess di Alitalia, Daniela Martani, nonché, della spogliarellista – tettona Cristina Del Basso. Questa mia missiva», scrive, «nasce dal bisogno di esternarle la profondissima delusione conseguente a tutte le aspettative createmi dalla maggior parte degli autori del programma i quali durante la interminabile serie di provini effettuati in due mesi dalla scrivente mi davano per certa all' interno della casa più spiata d'Italia».
A conferma di ciò la Cardone dice anche di aver sottoscritto un contratto con la società di produzione Endemol Italia in occasione dell'ultimo incontro avuto a Roma, intorno al 20 dicembre. Le era stato detto, sostiene, che sarebbe entrata nella casa del Gran Hermano, in Spagna, per poi essere dirottata a Cinecittà.
«Io ho sempre creduto che tale trasmissione fosse ritagliata per il mio personaggio», si legge ancora nella lettera, «e ciò era avvalorato dal fatto che il responsabile Endemol degli scouting, Emanuele Del Greco, ha sempre sostenuto e supportato la mia candidatura, tanto da farmi fare in via diretta sia il provino che tutti gli approfondimenti».
Ma alla fine per lei nessun ingresso nella casa più spiata d'Italia, nonostante “sfiancamenti” «fisici e psicologici» per tentare la sorte.
«Alla fine», chiude la ragazza, «la produzione del GF mi ha illuso con le sirene ammaliatrici del mondo dello spettacolo, e nello stesso tempo mi ha deluso lasciandomi fuori senza una spiegazione,
danneggiandomi gravemente la mia immagine».

30/03/2009 12.15