Stagione di prosa a Roseto: Gomorra in cartellone

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

1961

ROSETO. Tra gli attori in scena all'Odeon di Roseto Lunetta Savino,
Erica Blanc, Tullio Solenghi e Mariangela D'Abbraccio.
Il cartellone degli spettacoli è stato presentato questa mattina in
conferenza stampa dall'Assessore alla Cultura Sabatino Di Girolamo,
che ha sottolineato la lunga collaborazione tra il Comune di Roseto e
l'Associazione teatrale Abruzzese e Molisana che segna per questa
stagione il 30° anno consecutivo di attività. Presente anche il
Sindaco Franco Di Bonaventura che ha posto l'accento sulla vivacità
culturale di Roseto: «Anche se viviamo un momento molto difficile per
le finanze pubbliche abbiamo deciso di non tagliare i fondi alla
cultura. Una sfida che si colora anche di solidarietà per lo scrittore
Roberto Saviano. Lo spettacolo tratto dal libro Gomorra è infatti tra
gli spettacoli in cartellone».
Il primo sipario si apre il 26 novembre con Chi ha detto che gli uomini preferiscono le bionde? Classica commedia all'italiana scritta da Rosario Galli che cura anche la regia. In scena Enrico Beruschi,
Patrizia Rossetti, e lo stesso Rosario Galli.
Il 4 dicembre è la volta di Casa di bambola – l'altra Nora,
riadattamento in chiave moderna del classico ottocentesco di Ibsen,
dal giovane regista Leo Muscato che ne cura anche la regia.
Protagonista in scena la brava Lunetta Savino con Paolo Bessegato.
Il 17 dicembre tocca a Il giuoco delle parti di Luigi Pirandello per la regia di Egisto Marcucci e Elisabetta Courir. Tra gli attori in scena Geppy Gleijeses, Luciano Virgilio e Marianella Bargilli.
È un dramma che appartiene alla commedia borghese in cui si ritrovani
alcuni temi centrali della drammaturgia pirandelliana, le vite vuote,
le maschere, il perbenismo di facciata.
Dopo la pausa natalizia si torna a teatro il 12 gennaio 2009 con una
felice commedia inglese Niente sesso siamo inglesi di A. Marriot e A.
Foot.
Già tradotta e firmata Garinei&Giovannini nelle edizioni del 1972 e
del 1990, rispettivamente con Johnny Dorelli la prima e Gianfranco
D'Angelo la seconda, a coprire il ruolo di Felice, mattatore sul
palco, in questa riedizione firmata da Renato Giordano recitano
Gianfelice Imparato, Erica Blanc e Valerio Santoro.
Il 30 gennaio il programma prevede la rappresentazione di Capasciacqua uno spettacolo Luciano Saltarelli e Marina Gonfalone che
ne cura anche la regia.
In scena con Marina Gonfalone anche Pino Strabioli. La commedia è una riflessione sul mondo del teatro raccontato con gli occhi di Palmira
Portarapillo donna ingenua e stupida, decisa a diventare attrice.
Nuovo appuntamento 11 febbraio con L'ultima radio di Sabina Negri
per la regia di Marcello Cotugno, con Tullio Solenghi.
Il 20 febbraio si propone La rosa tatuata di Tennessee Williams per
la regia di Francesco Tavassi. In scena Mariangela D'Abbraccio e Paolo
Giovannucci. Chiusura il 5 marzo con Gomorra l'intenso spettacolo
tratto dal best seller di Roberto Saviano e Mario Gelardi che ne cura
anche la regia. In scena Ivan Castiglione, Francesco Di Leva, Adriano
Pantaleo e la partecipazione straordinaria di Ernesto Mahieux.

22/11/2008 9.48