Per San Michele Arcangelo arriva Zarrillo a Vasto

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

3390

VASTO. Il concerto di Michele Zarrillo, l'esibizione delle bande di Città di Monte Maggiore e Martina Franca, i fuochi pirotecnici. Ma anche luminarie, luna park e stand gastronomici.
Ieri l'assessore al Turismo Nicola Del Prete ha presentato il programma completo, che trasmettiamo in allegato, dei festeggiamenti che l'amministrazione Comunale ha organizzato in onore del Santo Patrono San Michele Arcangelo, previsti nel prossimo fine settimana.
«Diverse le novità – ha detto in conferenza stampa Nicola Del Prete – a cominciare dallo spostamento del Luna Park in Via Paul Harris:
avevamo preso un impegno sia con il Parroco dei Salesiani che con i residenti di Piazza della Repubblica che da tempo ci avevano chiesto di trovare un'altra area da destinare alle giostre».
Quest'anno una diversa dislocazione è stata destinata anche alle bancarelle, che saranno presenti in Via Adriatica e Piazza Del Popolo e alla somministrazione di bevande ed alimenti, per la quale sono state riservate le aree di Piazza Marconi, Via IV Novembre e Via XXIV Maggio. I concerti? «Le due bande non hanno bisogno di grandi presentazioni mentre per quanto riguarda il concerto di Michele Zarrillo è evidente che ci siamo orientati su un artista che, per la tipologia di festività, va per la maggiore».
Nel corso della conferenza stampa di questa mattina l'assessore al Commercio Lina Marchesani ha ricordato a tutti i titolari degli esercizi di commercio al dettaglio «che le attività dovranno rispettare queste giornate di apertura e chiusura: domenica 28 settembre l'apertura sarà facoltativa. Lunedì 29 settembre, come del resto tutte le scuole di ogni ordine e grado, la chiusura sarà obbligatoria».
«Inoltre – ha aggiunto l'assessore - nelle settimane nelle quali ricadono sia l'apertura straordinaria che la chiusura per la Festa del Santo Patrono è data facoltà agli stessi esercenti di derogare l'obbligo della chiusura infrasettimanale. Tali disposizioni sono state stabilite nell'ordinanza n. 20/08 del 7 febbraio scorso a seguito dell'incontro che il Tavolo permanente sul Commercio ha tenuto all'inizio dell'anno con i rappresentanti dei Comuni rientranti nel QRR, di Cgil, Cisl e Uil, Confcommercio e Confesercenti e dal quale è scaturita la suddetta programmazione».

24/09/2008 9.00