Parte il Sounlabs Festival, tre giorni di musica "sperimentale"

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

3776

ROSETO. Giunge alla dodicesima edizione il Soundlabs Festival di Roseto degli Abruzzi. Quest'anno si è deciso di dare un respiro più ampio al Festival, un'identità nuova che gli permetterà di presentarsi ovunque.
L'evento sarà accolto con un opening party il 24 luglio al 3.2% con un live degli svizzeri Peter Kernel e con un dj set di Marco & Martinez.
Il 25 luglio sarà la volta degli attesissimi Blonde Redhead, in cui militano i gemelli di origine italiana Amedeo e Simone Pace e la giapponese Kazu Makino.
Prima di loro si esibiranno dalle 20:00 circa Le luci della centrale elettrica con Giorgio Canali (Ex C.s.i. e Pgr) alle chitarre, i belgi Girls in Hawaii ed il texano Micah P. Hinson.
Il 26 luglio toccherà quindi ai gallesi Mogwai, maggiori esponenti del post-rock moderno nella loro unica esibizione italiana, agli Offlaga Disco Pax, già ospiti precedentemente del Soundlabs Festival, agli americani Enon e a Lightspeed Champion, artista dal look che non passa certo inosservato.
Dopo i concerti sono previsti dei dj set di musica indipendente con Dj Marco al già citato 3.2%, dove si svolgerà anche un farewell party domenica sera con un live del duo abruzzese Starslugs.
L'evento è gemellato con il Fiberfib di Benicassim (Spagna) e da quest'anno ha stretto importanti partnerships con i più grandi media di alcune nazioni europee (Francia, Spagna, Gran Bretagna, Austria e
Germania) per ottenere un'attenzione sempre maggiore anche oltralpe.
I biglietti per assistere ai concerti si potranno acquistare presso i botteghini dello stadio dalle ore 15 del 24 luglio.
Il festival è organizzato dall'Associazione musicale no profit Sound Society sotto la direzione artistica di Vincenzo Andrietti.


25/07/2008 10.16