Ponce-Di Tonno come i Jalisse. «Accostamento azzardato»

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

4664

SANREMO. I Jalisse ringraziano Giò Di Tonno, fresco vincitore del Festival di Sanremo insieme a Lola Ponce, per le parole spese nei loro confronti, ed elogiano il cantante pescarese definendolo "un vero signore".
Tutto nasce dal fatto che la vittoria della coppia Ponce-Di Tonno è stata accostata a quella dei Jalisse, che nel 1997 erano dei semisconosciuti così come oggi lo sono Giò e Lola al grande pubblico secondo i loro detrattori. Interpellato su questa possibile “similitudine" tra le due vittorie, Giò Di Tonno ha diplomaticamente risposto: «Non so che cosa stiano facendo i Jalisse adesso, magari stanno lavorando ottimamente ai loro progetti. Noi però siamo un caso completamente diverso. Veniamo da oltre 500 repliche di Notre Dame de Paris».
I Jalisse hanno allora diffuso un comunicato in cui affermano di essere «vivi e produttivi» e aggiungono: «Facciamo sinceri complimenti a Lola e Giò per l'esibizione e per le emozioni trasmesse al pubblico. Per tutti gli altri che continuano a non comunicare in modo corretto (quello che invece dovrebbe essere deontologicamente il loro lavoro) e a puntare solo sul gossip o sulle critiche non costruttive, invitiamo ad informarsi correttamente prima di esporsi a figuracce giornalistiche del genere: la risposta fornita da Giò Di Tonno è da vero signore, perché non conoscendo la nostra attuale (intensa) attività artistica, non si permette di abbandonarsi a risposte banali».
I Jalisse ricordano di essersi aggiudicati, nel '97, anche due premi «come autori, presentandoci come esordienti e non big, superando poi la dura selezione come da regolamento. Alle spalle non avevamo grossi nomi come Cocciante, Nannini e Zard e tantomeno un direttore artistico che difendeva giustamente il suo Sanremo come Baudo, ma ci presentavamo con un'etichetta indipendente distribuita dalla Sony e tanta gavetta. Non arrivavamo dal successo di un musical internazionale come "Notre Dame de Paris" e quindi non eravamo già conosciuti al pubblico come gli attuali meritati vincitori. Se ancora si hanno dubbi sulla vittoria sacrosanta dei Jalisse 11 anni dopo, invitiamo a visionare la scheda Doxa del 1997 su www.myspace.com/jalisseduo riportante i numeri delle votazioni la sera della vittoria».
Intanto Giò Di Tonno ha parlato dei suoi progetti per il futuro: «Stavo già lavorando a un disco, ma ho interrotto tutto per partecipare a Sanremo. Ora ricomincerò a lavorarci, tornando al mio primo amore, la canzone d'autore. Senza abbandonare il teatro, ovviamente».

Massimo Giuliano 04/03/2008 8.57

I JALISSE NEL 1997 A SANREMO



LOLA PONCE E JO DI TONNO A SANREMO 2008