Cinema. Il 40% del mercato nazionale conquistato da film made in Italy

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

1563



ROMA. Ancora progressi per il cinema italiano, in termini non solo numerici (pellicole in sale) o di esportazione (come i recenti successi americani di Crialese con “Nuovomondo”), ma anche economici.
Il “Giornale dello Spettacolo”, grazie ai dati di una ricerca Cinetel, ha reso noto che nel primo quadrimestre del 2007 le produzioni cinematografiche made in Italy sono arrivate a conquistare quasi il 40% del mercato nazionale, attestandosi al 39,3%. Un risultato di dieci punti superiore rispetto allo stesso periodo dello scorso anno.
Le presenze numeriche italiane negli spettacoli, invece, raggiungono il 50% del totale, eguagliando quindi quelle internazionali, nelle sale del nostro paese.

Al primo posto, per quota di mercato conquistata, troviamo “Manuale d'amore 2”, con 19 milioni di incasso, seguito a ruota dalla pellicola mucciniana “La ricerca della felicità”, con 15 milioni e mezzo. Completa il podio “Ho voglia di te”, con 13, 7 milioni, tallonato da un'altra pellicola “giovanile” come “Notte prima degli esami 2”.

Ernesto Valerio 12/05/2007 11.48