Festival delle bande musicali:vincono Malesia e Cina

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

2575

Festival delle bande musicali:vincono Malesia e Cina
GIULIANOVA. In un’atmosfera di grande festa si è chiusa ieri sera l’8° edizione del Festival Internazionale delle Bande musicali di Giulianova. A consegnare i premi, sul palco di Piazza Buozzi c’erano il Sindaco Ruffini con il Presidente del Consiglio Antonio De Vincentis per il Comune di Giulianova, l’Assessore alla Cultura della Provincia di Teramo Rosanna Di Liberatore, Elisabetta Mura Assessore regionale alla Cultura.
La coppa d'argento del Presidente della Repubblica è andata alla Chung Hua Miri Brass Band della Malesia che si è aggiudicata il primo posto grazie ad una esecuzione musicale di alto livello accompagnata da una coreografia da parata particolarmente suggestiva.
La coppa offerta dalla Provincia di Teramo per il secondo posto è andata alla Pesants Orchestra of Ma Village of Xuzhou della Cina , un gruppo che ha raccolto il plauso della giuria tecnica e del pubblico per il rigore delle esecuzioni e la capacità di proporre uno spettacolo molto originale con musiche, canti e danze tipiche della tradizione della Provincia di Jiangsu.
Il guerriero di Capestrano offerto dalla Regione Abruzzo per il terzo posto è stato assegnato all ‘Orchestra delle Forze di Difesa dell'Estonia che ha proposto un repertorio di musiche della tradizione classica e popolare arricchito dalle trascinanti coreografie del gruppo di Majorette composto da ragazze di straordinaria bellezza.
Il Premio come Miglior banda da parata è stato aggiudicato al Complesso Bandistico dell'Accademia Musicale AMT città di Miglianico che ha rappresentato la Regione Abruzzo, mentre per i migliori costumi è stata premiata la Banda Matamba dell'Isola di Guadaloupe (Antille).
La corona di Miss Festival 2005 è andata alla bellissima Lelde Nurubina, Majorette del gruppo della Lettonia.
Quest'anno il voto del pubblico ha premiato la Grande Orchestra di Fiati “G. Ligonzo” di Conversano che si è aggiudicata il Premio della Giuria popolare.
L'organizzazione, curata come sempre dall'Associazione culturale “Padre Candido Donatelli” ha consegnato due nuovi premi: Il Premio per la migliore coreografia, aggiudicato alla Banda della Malesia e il Premio speciale della Stampa, anche questo assegnato al gruppo della Malesia.

Si sono classificate alla quarta posizione pari merito il Concerto Bandistico “Primo Riccitelli” di Bellante, la Youth Wind Orchestra e Majorettes Lovech della Bulgaria, la Grande Orchestra di Fiati “G. Ligonzo “ di Conversano, il gruppo Matamba di Guadalupe, la Fanfara dell'Università Tecnica di Riga –Lettonia , l'AMT Miglianico e l'Orchestra Femminile di Rzseszow della Polonia
La serata è stata chiusa in Piazza Belvedere con le bande che hanno intonato tutte insieme l'Inno alla Gioia. Per sottolineare il momento di festa anche i fuochi piromusicali che hanno illuminato la notte.
Questa edizione del Festival delle Bande è stata segnata da una presenza straordinaria di pubblico proveniente anche da fuori regione.
«E' una manifestazione che fonda le sue radici nella storia e nella cultura del nostro territorio-ha detto Ruffini nel suo saluto – per questo il Festival Internazionale delle Bande Musicali potrà sicuramente contare sull'appoggio degli Enti e rimarrà tra le iniziative più prestigiose dell'intero Abruzzo».
Soddisfatti gli organizzatori dell'Associazione “Padre Candido Donatelli” che già lavorano alla prossima edizione.

26/04/2007 11.50