Giovani talenti musicali in scena con "Classica Junior"

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

3193

PESCARA – Comincia con “Classica Junior”, rassegna di musica classica per giovani e giovanissimi, la programmazione culturale delle neonata associazione “Campus di musica Muzii-d'Annunzio” di Pescara. L'appuntamento, ad ingresso libero, si terrà giovedì 8 febbraio alle 17.30 al Caffè Blanco, in viale Bovio.
«Con questa prima iniziativa – spiega il presidente dell'associazione, Massimo Salcito – sperimentiamo il nostro progetto di promuovere occasioni di fruizione di musica colta in luoghi diversi da quelli canonici. Abbiamo scelto il Caffè Blanco perché è punto d'incontro di docenti e studenti del Conservatorio, ma anche dei familiari che accompagnano gli allievi a Palazzo Mezzopreti per le lezioni: la mini-rassegna “Classica Junior” offrirà ai clienti la possibilità di consumare il caffè o l'aperitivo ascoltando le melodie di grandi compositori del passato e, al contempo, sarà per i giovani protagonisti un ottimo banco di prova in vista di esecuzioni pubbliche più impegnative».
Saliranno sul palco i violinisti Roberta Marzoli e Giacomo Coletti, accompagnati al pianoforte da Matteo Monti. I tre ragazzi sono tutti iscritti al “d'Annunzio”: Marzoli e Coletti studiano violino con il professor Paolo Arcini e sono prossimi al diploma, mentre Monti, che è al decimo anno di Pianoforte, è allievo della professoressa Rosalia Pesce e sta perfezionando la sua formazione con il noto pianista pescarese Gianluca Luisi.
In scaletta sono inseriti una trio sonata di Carl Stamitz ed una di Giovanni Legrenzi, un trio in sol minore di Antonio Vivaldi e, per concludere, il Concerto per due violini ed archi (ridotto per pianoforte) del compositore veneto. Oltre a valorizzare il patrimonio culturale e i talenti nostrani, l'associazione “Campus di musica Muzii-d'Annunzio” proseguirà la battaglia dei comitati cittadini nati in seno al Conservatorio contro la realizzazione della Caserma delle Fiamme Gialle sulla strada parco. In questo, come in tutti gli altri incontri, Salcito e il suo staff raccoglieranno videomessaggi gratuiti di al massimo un minuto su Conservatorio, Campus di Musica, ex Muzii e Caserma della Gdf: i più singolari verranno mandati alle emittenti locali per la diffusione.

06/02/2007 8.44