Solidarietà e pallone, "Partita del cuore" tra big e biologi

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

5201

PESCARA. Si terrà l’8 dicembre, alle 14,30, al campo sportivo “San Marco” di Pescara (ingresso in via Aldo Moro), la quinta edizione della “Partita del cuore”, la sfida di calcio in nome della beneficenza tra una rappresentativa di politici e personaggi locali e la nazionale dei biologi: un appuntamento che si rinnova dal 2002. Il ricavato della manifestazione (l’ingresso è “a offerta”) verrà devoluto, come nelle passate occasioni, alla mensa di San Francesco di Pescara, la struttura di via Regina Margherita diretta da Renato Paesano che ogni anno fornisce pasti caldi ad oltre 50mila persone bisognose.
Dopo il calcio d'inizio, che sarà dato da Marinella Sclocco, consigliera provinciale Ds, nei due tempi regolamentari dell'incontro diretto da Antonio Mancini, presidente dell'Intercral Abruzzo, si affronteranno, da un lato, la formazione allenata da Duilio Di Fulvio, responsabile sport del Cral della Provincia di Pescara, e composta da: Luigi Alfieri, attore di fotoromanzi, Mario Mazzocca, sindaco di Caramanico, Riccardo Bergamini, campione del mondo di Kick-Boxing, Giovanni Placidi, ex sindaco di Turrivalignani, gli ex giocatori della Pescara calcio: Bruno Nobili, Vincenzo Zucchini, Roger Mendy, Danilo Ronzani, Lorenzo Livello e Nicola Raccuglia (oggi patron della Ennedue, ditta di abbigliamento sportivo che sponsorizzerà la gara, ndr), ed ancora Enzo Fidanza, assessore provinciale all'Edilizia scolastica, Nino D'Annunzio, capogruppo Ds in Consiglio provinciale, Gianni Suaria, ex consigliere provinciale di An, Giuseppe Castagnola, consigliere provinciale della Margherita (che sarà anche il medico sociale della squadra), Bernardo Mazzocca, assessore regionale alla Sanità, Enrico Paolini, vice presidente della Regione.
Sull'altra metà campo, invece, ci sarà la rappresentativa italiana dei biologi nata nel 1995 (www.biologicalcio.com) e capitanata ed allenata da Giuseppe Filareto (di Pescara) e formata da: Luigi Di Rosa (Lanciano), Antonino Cocco (Lanciano), Pietro Menna (Roccamorice), Sergio Logoluso (Bisceglie), Modesto Ragno (Molfetta), Giuseppe Pisani (Giovinazzo), Francesco Cancelliere (Palermo), Francesco Mastroianni (San Cesareo), Angelo Lannutti (Piane D'Archi), Diego Faggian (Camponogara), Antonio Maurantonio (Bisceglie), Tonino Ercolino (Firenze), Silvio Brocco (Roseto degli Abruzzi), Fernando Mainetti (Salerno), Alessandro Filareto (Pisa), Giulio Tarro (Napoli), Sergio Barocci (Genova), Diodato De Martino (Nocera Inferiore), Gianpiero Fiaschetti (L'Aquila), Gianfranco Rossi (Salerno), Antonio Filareto (Roma), Claudio Canali (Corciano), Massimiliano Scutella (Campobasso), Debora Decrinito (Salerno) che, -stando agli elenchi presentati- è annunciata come l'unica donna, ed ancora Giuliano Cagnin (Ascoli Piceno), Stefano Gambardella (Roma), Fabrizio Rinaldi (Roma), Andrea Codispoli (Roma), Francesco Imperi (Roma), Neri Mercatelli (Roma), Diego Virgole (Caltanisetta), Carmine Stolfi (Roma), Stefano Vernerecci (Roma) e Gerardo Mautone (Orta di Atella).

06/12/2006 14.49