Natale in musica con Telethon

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

1436

POPOLI. Concerto di Natale e raccolta fondi a favore di Telethon. Generosità, altruismo, solidarietà: i tre imperativi di questo periodo prenatalizio grazie al circolo Us Acli "La Sorgente" a favore di Telethon, per regalare un Natale di speranza.
Sarà possibile donare un contributo a favore di Telethon sabato 09 dicembre alle ore 21.00, presso il cinema comunale di Popoli , si svolgerà un concerto di Natale aperto a tutti, con ingresso gratuito, con il gruppo Black & Blues Gospel Show Gruppo vocal-strumentale iniziativa di Amelia Micella, già responsabile ed organizzatrice delle molteplici manifestazioni di beneficenza.
Black & Blues con Live Gospel Show è l'emozione di uno spettacolo fatto di sensazioni determinate da una band di artisti (musicisti: sax, batteria, chitarra elettrica, basso , tastiera e organo) 8 coristi. Il gruppo si è esibito con alcuni gruppi gospel americani e spazia da un genere di musica afroamericana, dallo spiritual al gospel, dal Rhytm & Blues al Soul, senza escludere classici importanti della musica leggera. Nel catalogo del gruppo quindi compaiono brani tradizionali come Amazing Grace, Amen Precious Lord, Oh Happy Day, Sometimes, I Feel quali classici del Gospel oltre che brani di artisti del Rhythm & Blues e del Soul, quali Aretha Franklin, James Brown e dei Blues Brothers. All'interno della manifestazione di beneficenza a favore di Telethon 2006, sarà effettuata una raccolta fondi volontaria.
Nel corso dei suoi primi cinque anni di vita, l'Associazione La Sorgente si è impegnata a far conoscere all'esterno il proprio obiettivo statutario: diffondere e organizzare la vita associativa come esperienza comunitaria e solidaristica, attraverso manifestazioni sportive e non.
«Telethon», ha sottolineato il presidente Francesco Lattanzio, « è ormai diventato un riferimento nazionale per la raccolta di risorse a favore della ricerca sulle malattie genetiche. Ora più che mai che la ricerca è soggetta a tagli e restrizioni da parte dello Stato, diventano insostituibili nuove forme di finanziamento. La nostra Associazione intende valorizzare al massimo questa iniziativa che deve servire a catalizzare l'attenzione della cittadinanza su questi temi. Sono certo che i Popolesi e tutti gli Abruzzesi sapranno rispondere, come già hanno dimostrato in passato, contribuendo in modo sostanziale».
29/11/2006 9.48