Una pescarese a Donnavventura di Rete 4

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

6590

Una pescarese a Donnavventura di Rete 4
  PESCARA. Da Pescara a Sidney: ne ha fatta di strada Ilaria Giulietti, giovane giornalista e presentatrice nostrana, che sta partecipando insieme ad altre cinque ragazze a “Donnavventura”, l’innovativa trasmissione di Retequattro che, a partire dal prossimo 2 dicembre, narrerà ogni sabato una spedizione di ben tre mesi, di cui faranno parte le fresche concorrenti piene di belle speranze.
Obiettivo e, al tempo stesso, tratto principale del programma? Potremmo definirlo con una frase fatta: “Giovani reporter crescono”.
In pratica, le “donneaventura” dovranno raccontare – servendosi di fotografie e videoriprese – un viaggio che partirà dalla Tasmania per snodarsi lungo tutto il continente oceanico, risalendo verso nord. Il tutto rigorosamente “on the road”, con un pizzico di fattore “Survivor”, dal momento che Ilaria e socie saranno chiamate anche ad alcune prove di sopravvivenza, lontane da tutto e tutti.
Ce la faranno? E soprattutto, ce la farà la nostra 27enne a superare brillantemente tutti gli ostacoli che, inevitabilmente, le si porranno davanti?
Chi la conosce risponde senza esitazione di sì: Ilaria è una ragazza “tosta”, abituata ad affrontare le difficoltà.
Insomma, non è una “bambolina” che dove la metti sta.
La Giulietti, dunque, come persona sicura di sé?
Sì, ma anche con tratti di grande dolcezza. Spulciando sul sito ufficiale della trasmissione, www.donnavventura.com, è possibile conoscere tutto l'itinerario che le intrepide dovranno affrontare, ma anche consultare la rassegna stampa e le domande e risposte più frequenti. Non solo: nello spazio Internet del programma ci si imbatte nelle schede personali di tutte le sei concorrenti, e dunque – ovviamente – anche in quella di Ilaria.
Abruzzo Oggi è andato a leggere cosa c'è scritto all'interno del profilo della Giulietti: «Soprannome “Churry”, 27 anni, è di Pescara.
È del segno del Leone. Lavora in una televisione regionale, come speaker radiofonica, come addetta stampa per una galleria d'arte contemporanea, e conduce una trasmissione di tendenze giovanili.
La cosa più spericolata che ha fatto: dopo la laurea in Scienze della Comunicazione, è partita da sola per la Spagna dove per due mesi ha girato in lungo e in largo senza meta. La cosa più pazza che hanno fatto per lei: di solito è lei a fare cose pazze! La prima cosa che metterà in valigia: il suo inseparabile Moleskine. Non rinuncerebbe mai a guardare negli occhi le persone». Nel profilo di Ilaria si parla anche del distacco dai suoi affetti più cari: «A chi mancherà di più: a suo padre, anche se lui non lo ammetterebbe mai. Cosa le mancherà di più: le litigate con le sue due sorelline. Cosa la fa arrabbiare: non essere al centro dei pensieri delle persone che ama. Come si definisce: semplice, tenace, solare e molto permalosa». L'Abruzzo, come fu già un anno fa per la “Grande sorella” Francesca Cipriani D'Altorio, non è chiamato ad assistere immobile all'esperienza di Ilaria; sul sito di “Donnavventura”, infatti, è possibile votare la “Donnavventura” ideale, per far sì che – a livello di preferenze – Ilaria prevalga sulle sue compagne: Stefania, Geraldine, Pamela, Chiara e Barbara.
Queste le dichiarazioni di Ilaria Giulietti a proposito della sua esperienza: «E' un'avventura che ti pesa l'anima. Ti spoglia di te stessa, forse porta via la parte viziata da costruzioni e costrizioni mentali e ti rende essenzialmente te. Il team ce la mette tutta. Prova, a volte sbaglia, anzi il più delle volte, ma poi si rialza con tutte le forze possibili per arrivare al traguardo. Sono la nostra determinazione, voglia di fare e caparbietà a portarci avanti. C'è ancora tanto lavoro da fare: imparare a coordinarci e centrare l'obiettivo, ma c'è voglia ed entusiasmo… c'è la passione che spesso porta a confondere le idee, ma sottolinea il desiderio di esserci».

Massimo Giuliano 29/11/2006 8.18