Teatro Stabile d'Abruzzo in trasferta a Madrid

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

1479

L'AQUILA. L'arte come ambasciatore di cultura e di pace all'estero: è in partenza, infatti, la Compagnia dello spettacolo "Antigone" che è stata invitata a rappresentare l'Italia nel prestigioso Festival Internazionale di Madrid Sur il prossimo sabato 25 novembre.
Il festival, che quest'anno ruota attorno al tema della pace con appuntamenti di teatro, danza, musica, cinema e convegni, è organizzato dalla Fondazione dell'Istituto Internazionale del Teatro del Mediterraneo in collaborazione con il Ministero della Cultura spagnolo, la Direzione Generale del Dipartimento di Cooperazione Culturale, le Giunte di Andalucia, Castilla-La Mancha, ed Extremadura, i Municipi di Alcornon, Aranjuez, Fuenlabrada, Getafe, Leganes, Parla, il Consiglio di Madrid e l'Università Carlo III di Madrid.
I Paesi partecipanti sono: Spagna, Italia, Bosnia, Senegal, Cile, Francia, Portogallo e Marocco.
"Antigone" di Bertold Brecht, con la regia di Claudio Di Scanno vedrà in scena Susanna Costaglione, Marco Spiga, Claudio Marchione, Roberta Caronia, Armando De Ceccon, Marco Lorenzi, Valentina Rosaroni, Antonia Renzella, Antonella Ciaccia e Marco Di Blasio.
La riscrittura di Brecht del mito sofocleo risale agli ultimi mesi del 1947, il riferimento immediato è alla tirannia nazista ed al suo tracollo, siamo all'indomani di una seconda guerra mondiale che ha ridotto in pezzi l'Europa e le sue giovani generazioni. Ancora oggi il mito dell'eroina ribelle ci insegna il valore della coscienza e Claudio Di Scanno ha saputo utilizzare le parole più classiche per parlare della voglia di futuro, della necessità di ristabilire un ordine che preservi l'incolumità dei giovani dalla barbarie di ogni guerra.
Questa mattina a Madrid si terrà la conferenza stampa di presentazione dello spettacolo a cui parteciperanno il direttore del Teatro Stabile d'Abruzzo Federico Fiorenza, il regista Claudio Di Scanno e la protagonista Susanna Costaglione insieme al direttore artistico del festival José Monleon ed ai rappresentanti degli Enti organizzatori spagnoli.

23/11/2006 9.54